L’Assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Cassano delle Murge, Carmelo Briano, comunica che «nell’ambito delle campagne di comunicazione e sensibilizzazione sulla corretta raccolta differenziata partirà domani 15 novembre 2017 il progetto rivolto ai bambini delle scuole dell’infanzia comunali (dai 3 ai 5 anni di età). Il progetto si svolgerà all’interno delle classi attraverso interventi di educazione ambientale e laboratori per la realizzazione di disegni, cartelloni ed oggetti con materiali di recupero.

Gli interventi proseguiranno nelle giornate del 16 e 17 novembre 2017. Al termine dei laboratori i bambini, aiutati dalle loro insegnanti, realizzeranno una mostra dei loro elaborati e riceveranno come premio per il loro impegno ambientale dei gadgets realizzati con materiali naturali o di recupero.

I ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, invece, saranno impegnati a partire dal 20 novembre e sino all’11 dicembre 2017 in un concorso on-line denominato: ECOQUIZ».

Si tratta di un’App che (utilizzabile su smartphone, tablet ma anche dal PC), sviluppata con le caratteristiche del gioco educational, misura e migliora le conoscenze nel campo della sostenibilità ambientale, attraverso un quiz con domande a risposta multipla.

«L’obiettivo del gioco – scrive Briano – è migliorare il proprio livello di conoscenze in campo ambientale, passando attraverso una serie di livelli o “missioni”, per arrivare in cima alla vetta: la scalata ai gradi successivi di conoscenza sarà facile e stimolante per i primi livelli e più impegnativa per i successivi, in modo da appassionare sempre più i giocatori».

Le domande verteranno sulle principali tematiche legate alla sostenibilità:

  • RD e riciclo dei rifiuti;
  • consumo consapevole;
  • risparmio energetico, energie rinnovabili;
  • emissioni di CO2, mobilità sostenibile;
  • “ecomix”.

I primi tre giocatori (primo classificato tra le classi prime, primo classificato tra le classi seconde e primo classificato tra le classi terze) si aggiudicheranno, nel corso di un evento organizzato dal Comune, premi legati anche all’utilizzo di applicazioni informatiche quali tablet e smartphone.

«La comunicazione e sensibilizzazione in tema ambientale e sulla corretta raccolta differenziata – conclude Briano nella sua nota – interesserà anche tutte le utenze cittadine che entro fine anno riceveranno materiale informativo ed eco-calendario.

Il coinvolgimento delle scuole rappresenta un valore importante per il futuro. Partire dai più piccoli per trasmettere i giusti messaggi sulla raccolta differenziata consente la creazione dei presupposti per una crescita della coscienza civica e ambientale degli alunni e delle famiglie».

 

Tags: , , , , ,