Pablo Parilla (foto Facebook)

Giusto il tempo di chiudere i festeggiamenti per la promozione in Serie A2, che l’Atletico Cassano è già al lavoro per la stagione 2018-2019, la prima che vedrà i “pellicani” impegnati nella seconda serie del futsal nazionale.

Il primo tassello che il direttore generale Mimmo Vitulli ha dovuto mettere al suo posto è quello dell’allenatore: i biancocelesti saranno guidati da Pablo Hernàn Parilla che prende il testimone dai “traghettatori” Ezio Pellecchia e Gabriele Vitulli che hanno preso in mano la squadra a gennaio per portarla alla felice conclusione di questa stagione e resteranno in biancoceleste con altri ruoli.

L’ufficialità è arrivata nella serata di ieri tramite la pagina Facebook dell’Atletico Cassano.

Parilla, classe 1973, di Buenos Aires, vanta una lunga carriera da giocatore (in Italia ha vestito le maglie di Roma RCB, con la quale ha vinto il campionato nel 2000-2001, Polisportiva Giampoli, Sangiorgese, Montesicuro e Real Milan). Ha indossato la maglia della nazionale argentina dal 1991 al 1999 disputando anche i Mondiali FIFA Futsal dal 1992 al 1996.

La sua carriera di allenatore comincia nel 2004-2005 dal Real Milan, poi Real Polignano, Martina C5, una breve parentesi all’Acqua&Sapone, una al Racing Club in Argentina e poi il ritorno in Italia, nella stagione 2016-2017, al Futsal Cisternino che ha guidato alla vittoria del campionato di Serie A2 con conseguente storica promozione in Serie A.

Nella passata stagione, da subentrante, ha condotto alla salvezza il Volare Polignano nel campionato di Serie B.

Un curriculum di tutto rispetto, dunque, per il nuovo allenatore dell’Atletico Cassano che, nelle sue prime parole in biancoceleste, afferma: «ho accettato con piacere ed entusiasmo quest’incarico, perché ho osservato il Cassano nel corso della stagione e sono stato colpito positivamente dal calore del pubblico e dall’organizzazione».

Deciso dunque l’allenatore, ora ci sarà da costruire la squadra che dovrà affrontare il primo campionato di Serie A2 della storia di Cassano delle Murge. E la dirigenza, insieme al mister, è già al lavoro: «per il mercato stiamo valutando, in accordo con il DS e il resto della dirigenza, ma abbiamo le stesse idee». Idee che sembrano subito chiare: «non mi sono mai posto obiettivi e/o limiti, ma ho sempre vissuto alla giornata ogni cosa e così farò quest’anno. Giocheremo con l’intento di divertire, con la fame che contraddistingue le mie squadre e con qualche sogno che coltiveremo in gran segreto. Cassano vive anche di futsal e vorrei si creasse ancora più entusiasmo. Faremo grandi cose, ne sono certo».

E proprio perché “Cassano vive anche di futsal”, l’Atletico Cassano ha lanciato gli stage per il settore giovanile per la formazione e il completamento delle squadre giovanili delle categorie Allievi e Giovanissimi per la stagione 2018-2019.

Gli stage sono riservati a ragazzi nati dal 2002 al 2006 e saranno guidati dai tecnici Alemão Glaeser e Giuseppe Quatraro. Si rinsalda, dunque, il rapporto tra l’Atletico Cassano e la Gioventù Calcio Cassano.

Gli incontri di selezione si terranno presso il PalAngelillo del Polisportivo Comunale di via Grumo.

Gli stage riservati agli Allievi (2002-2003) cominciano domani, 28 maggio. Gli incontri successivi si terranno il 7 giugno e il 28 giugno.

Per quanto riguarda i Giovanissimi (2004-2005-2006), invece, il primo incontro sarà il 31 maggio, poi il 5 giugno e il 27 giugno.

Tutti gli incontri si terranno a partire dalle 18:30.

Per i bambini dai 4 ai 12 anni, inoltre, è attiva la scuola calcio a cura della Gioventù Calcio Cassano di Giuseppe Quatraro.

Per tutte le informazioni è possibile scrivere sulla pagina Facebook dell’Atletico Cassano.

 

Tags: , , ,