di Vito Surico

la gara d'esordio dell'Atletico Cassano nella stagione 2015-2016 contro il Città di Altamura (foto di Annarita Mastroserio)

la gara d’esordio dell’Atletico Cassano nella stagione 2015-2016 contro il Città di Altamura (foto di Annarita Mastroserio)

Prima uscita ufficiale stagionale con vittoria per l’Atletico Cassano che ha battuto il Città di Altamura nella gara d’andata del primo turno di Coppa Italia di Serie C1.

La partita, giocata sabato 5 settembre al PalAngelillo, ha visto i biancoazzurri imporsi sui cugini murgiani per 3-1.

Mister Mastrocesare deve rinunciare a Sciannamblo e Casalino con squalifiche residue, e a Kiko per il quale manca ancora il transfer, e schiera dal primo minuto capitan Genchi tra i pali con Mezzapesa, Lestingi, Vera e Anastasìa.

Atletico Cassano subito pericoloso con una ripartenza dell’argentino fermato da Lombardi in corner. Gli altamurani rispondono con Tarquinio che calcia da appena fuori area, Genchi devia il tiro del 10 altamurano sulla traversa.

Ma è un buon Atletico nei minuti iniziali. I biancoazzurri tengono saldamente in mano il pallino del gioco andando vicino al gol con Anastasìa e Vera (neutralizzati da Lombardi), ma subiscono le inevitabili ripartenze ospiti che con Lorusso e Basile provano, senza fortuna, a centrare la porta difesa da Genchi.

il primo gol stagionale è di Walter Vera (foto di Annarita Mastroserio)

il primo gol stagionale è di Walter Vera (foto di Annarita Mastroserio)

Al quarto d’ora Lombardi dice di no ad un tentativo di D’Ambrosio, servito in verticale da Vera in banda destra, ma al 20′ nulla può contro l’argentino che, ripartito dalla propria metà campo, arriva al limite dell’area di rigore, uno-due con Mezzapesa, dribbling all’estremo ospite e appoggio comodo in rete per il vantaggio dell’Atletico Cassano. La risposta dell’Altamura arriva al 23′ con un palo colpito da Lorusso in scivolata, ma è ancora l’Atletico Cassano a creare gioco, ancora con un lungo lancio di Vera per Anastasìa che, con un esterno al volo, costringe Lombardi agli straordinari.

Allo scadere occasioni da una parte e dall’altra: prima è Genchi a doversi superare su un tentativo di Panarella, poi Mezzapesa trova la pronta risposta di Lombardi.

Il Città di Altamura trova il gol del pareggio in avvio di ripresa, al 3′, con una girata in area di rigore di Panarella imbeccato da Mercadante. L’equilibrio dura solo due minuti perché al 5′ Lestingi è abile a recuperare palla in fase difensiva e ad involarsi in banda sinistra, scambio con Vera che, con un passaggio millimetrico libera il compagno davanti a Lombardi che può solo raccogliere il pallone in fondo alla rete.

il gol di Andrea Lestingi che fissa il risultato sul 3-1 (foto di Annarita Mastroserio)

il gol di Andrea Lestingi che fissa il risultato sul 3-1 (foto di Annarita Mastroserio)

È ancora Lestingi a dare il via e concludere l’azione che porta al definitivo 3-1: il numero 7 dell’Atletico Cassano accompagna Vera nell’ennessima ripartenza. L’argentino va per vie centrali, appoggia sulla sinistra per Lestingi che cambia a destra per Mezzapesa. Palla ancora al centro per Vera che fa girare, di prima, ancora per Lestingi che non sbaglia.

Gli ospiti provano subito a reagire con un tiro di Tarquinio da fuori area che trova la fortuita deviazione di Anastasìa e mette alla prova i riflessi di Genchi che devia in angolo. Poi è Lorusso a provarci dalla distanza. Pallone che balla davanti al portiere biancoazzurro che, da terra, neutralizza un doppio tentativo di Panarella.

Match vivace e ricco di belle giocate, come quella di Vera, al 21′, che con un lungo lancio libera Lemonache davanti a Lombardi. Il pallonetto del numero 9 è però alto. Spazio ancora per un tentativo di Bellantuono (assistito da Lemonache) neutralizzato da Lombardi e per un palo da posizione ravvicinata di Mezzapesa.

Di Panarella l’ultimo tentativo del Città di Altamura. Genchi c’è.

Nel finale scintille tra Mercadante e Lestingi a dimostrazione che la partita è agonisticamente valida. A farne le spese sono Lorusso e D’Ambrosio, ammoniti a gara finita. Con l’altamurano graziato dal direttore di gara che non punisce col rosso il colpo al volto del cassanese.

Nonostante il caldo e la condizione non ottimale abbiamo assistito ad un buon esordio dell’Atletico Cassano: squadra subito compatta e determinata. «Nonostante tre assenze importanti – ha dichiarato il presidente Michele Ruggiero a fine gara – la squadra ha detto la sua contro un ottimo avversario. Sarà un bel campionato. Oggi abbiamo visto belle azioni, intesa tra i ragazzi e i frutti che cominciano già a dare le indicazioni del mister. C’è ancora da lavorare, è vero, ma questo è già un ottimo risultato».

I TABELLINI

ATLETICO CASSANO – CITTÀ DI ALTAMURA 3-1 (p.t. 1-0)

ATLETICO CASSANO: Genchi, Giustino, Belviso, Mezzapesa, Vera, Volarig, Lestingi, Anastasìa, Lemonache, D’Ambrosio, Bellantuono, Papa. Allenatore: Angelo Mastrocesare

CITTÀ DI ALTAMURA: Lombardi, Colonna, Dimarno, Mercadante, Lorusso, Daddabbo, Lopedota, Basile, Cassone, Tarquinio, Panarella, Sangirardi. Allenatore: Saverio Mascolo

ARBITRI: Sicolo e Valentini di Bari

MARCATORI: Vera (AC) – Panarella (CdA) – Lestingi (AC) – Lestingi (AC)

 

Tags: ,