di Vito Surico

Alemão Glaeser riporta l’Atletico Cassano sull’1-1 (foto di Alessandro Caiati)

Alla vigilia mister Guarino lo aveva detto: «vincere e fare punti all’inizio è sempre importante». E la sua squadra non lo ha tradito alla prima uscita in campionato: l’Atletico Cassano ha vinto, ieri, per 4-1 sul campo del Real Dem, al PalaRoma di Montesilvano, nella partita valida per la 1ª giornata del campionato di Serie B 2017-2018.

Primo tempo vivace con le due squadre che si affrontano a viso aperto e i padroni di casa che passano in vantaggio dopo cinque minuti. I biancocelesti non si fanno intimorire e appena due minuti dopo trovano la rete del pareggio per poi dilagare e chiudere la prima frazione di gioco sul 3-1. Ripresa a ritmi più lenti, con le squadre che non riescono a concludere ma l’Atletico Cassano la chiude definitivamente a quattro minuti dal suono della sirena con la rete del definitivo 4-1 approfittando della superiorità numerica.

Senza Rodrigues Miani che ha scontato il primo dei due turni di squalifica retaggio della passata stagione, mister Guarino si affida a Vallarelli, Egea, Manzalli, Garrote e Rotondo.

I “pellicani” provano subito a indirizzare la partita nella giusta direzione con capitan Rotondo che guadagna un corner. In ripartenza, però, Cafarelli chiama al primo intervento Vallarelli. Manzalli e Rotondo non centrano lo specchio della porta e il folletto brasiliano deve immolarsi per salvare sulla linea un tiro di Cafarelli a Vallarelli battuto.

L’Atletico Cassano manovra bene e al quarto, dopo un lungo possesso, arriva con Manzalli dalle parti di Agostinelli: il brasiliano mette in area ma Rotondo manca incredibilmente il tap-in sulla linea.

Passa un minuto e i padroni di casa si portano in vantaggio con Cafarelli, in ripartenza.

Pronta la reazione biancoceleste: ottima sponda di Alemão Glaeser per Garrote che tira alto, poi per Barbosa che calcia su Agostinelli e ottiene una rimessa laterale. Barbosa batte per Alemão Glaeser che non sbaglia e porta i suoi sull’1-1.

L’Atletico Cassano allora insiste a caccia del gol del vantaggio: Barbosa colpisce il palo, Garrote non è preciso, Rotondo manca il controllo in area su assist di Manzalli e poi è fermato da Agostinelli. Per il Real Dem ci prova Di Muzio calciando al lato.

il gol di Paolo Rotondo che porta l’Atletico Cassano in vantaggio per 2-1 (foto di Alessandro Caiati)

Al 13’ il gol del vantaggio biancoceleste con Rotondo servito da Manzalli sugli sviluppi di un corner. Cafarelli prova a rispondere dall’altra parte ma Vallarelli chiude al limite. Manzalli e Garofalo scambiano in velocità, il brasiliano però non si fa trovare al centro dell’area per toccare in rete la palla messa dal numero 8. Lisi da una parte, Garofalo dall’altra mandano il pallone sull’esterno della rete. Garrote calcia da fuori, Agostinelli respinge su Alemão Glaeser che però manda alto. L’italo-brasiliano chiama ancora agli straordinari il portiere di casa e Garrote a 28 secondi dallo scadere del primo tempo manda in rete l’assist di Manzalli. L’Atletico Cassano chiude la prima frazione di gioco in vantaggio per 3-1.

In avvio di ripresa, la sfortuna si accanisce su Manzalli che dalla destra trova il tiro: il pallone impatta prima sul secondo palo, rimbalza sull’altro e poi torna incredibilmente in campo. Garrote e Garofalo vengono fermati da Agostinelli. Manzalli s’immola ancora per deviare in angolo un tiro di Lisi. Garofalo fa tutto da solo in banda sinistra, salta anche Agostinelli, ma è Cafarelli a deviare in corner in scivolata.

Ci prova Barbosa, anch’egli con un’azione personale in banda, ma Agostinelli manda in angolo. Il portiere abruzzese poi si oppone a Garrote, mentre Manzalli non è preciso con un pallonetto da dentro l’area che termina oltre la traversa ed Egea calcia fuori.

a fine primo tempo è Antonio Garrote a portare i biancocelesti sul 3-1 (foto di Alessandro Caiati)

L’Atletico Cassano non punge come dovrebbe: troppe occasioni create che non corrispondono a realizzazioni e la Real Dem prende coraggio con mister Morgione che opta per Lisi nel ruolo di portiere di movimento. Mossa che però non dà i suoi frutti, anzi Lisi è costretto ad atterrare da dietro Garrote che andava verso la porta sguarnita avversaria. Rosso diretto e Real Dem in inferiorità numerica. L’Atletico Cassano ne approfitta con Garrote che sfrutta l’ennesimo assist di Manzalli.

La maglia col buco va quindi sulle spalle di Ferretti, ma i padroni di casa non incidono e a due minuti dalla fine è Guarino che si affida a Rotondo come portiere di movimento. L’Atletico Cassano controlla il match fino alla fine provandoci con Garrote e Alemão Glaeser, ma il pallone non entra e la gara termina sul 4-1.

Vittoria importante per i biancocelesti che partono così con il piede giusto e potranno preparare al meglio il match di sabato prossimo, l’esordio al PalAngelillo, contro il Futsal Canosa, ieri vittorioso in casa per 7-2 contro il Futsal Altamura.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Paolo Rotondo, capitano dell’Atletico Cassano (foto di Alessandro Caiati)

Subito in gol alla prima di campionato, capitan Rotondo commenta la gara al PalaRoma: «dovevamo ottenere i tre punti e l’abbiamo fatto – afferma – nonostante siamo andati sotto per una nostra disattenzione subendo un contropiede dopo aver sfiorato più volte il gol del vantaggio. Dobbiamo essere un po’ più cattivi e cinici sotto porta. Nel secondo tempo, dopo aver ristabilito la gara a nostro favore, l’abbiamo gestita meglio. Potevamo vincere con un risultato più largo se non avessimo sprecato così tante occasioni. Ma come prima di campionato va bene così».

Nella 2ª giornata i biancocelesti esordiranno finalmente al PalAngelillo, contro il Futsal Canosa e, afferma Rotondo, «affronteremo una squadra attrezzata, con buone individualità che ha visto il ritorno di giocatori di buon livello. Sarà una bella battaglia ma dalla nostra avremo anche il fattore campo e cercheremo di conquistare i tre punti».

Siamo all’inizio e c’è ancora tanto da lavorare per una stagione che sarà lunga e presenta non poche insidie: «dobbiamo continuare a lavorare per migliorare alcuni meccanismi che ci porteranno poi a chiudere prima le partite – conclude Rotondo – c’è sempre da migliorare».

Sulla gara di ieri è intervenuto anche il vicepresidente Giuseppe Salonia che ha accompagnato la squadra in questa lunga trasferta: «se riuscissimo a concretizzare il 50% delle azioni che riusciamo a produrre – commenta – non avremo problemi a vincere con nessuna squadra. Riusciamo a produrre veramente un bel gioco, riusciamo a creare azioni pericolosissime ma ancora non riusciamo a concretizzarle come sarebbe normale con tante occasioni. Oggi abbiamo disputato una buona partita, non eccellente ma è normale, siamo all’inizio. È comunque un buon viatico per iniziare il campionato.

Abbiamo costruito una squadra che punta in alto. Non è certamente facile – conclude il vicepresidente – ma abbiamo una squadra fortemente competitiva che se riuscirà a mettere a fuoco quelle che sono le potenzialità che abbiamo, difficilmente riusciremo a farci sfuggire l’obiettivo prefissato».

REAL DEM – ATLETICO CASSANO 1-4 (pt 1-3)

REAL DEM: 1. Agostinelli; 6. Lisi; 3. Di Lena; 4. Villani; 5. Dominioni (Cap.); 13. Cafarelli; 7. Di Girolamo; 8. Angelozzi; 9. Di Muzio; 10. Dos Santos; 11. Ferretti; 12. Florindi. Allenatore: Ugo Morgione

ATLETICO CASSANO: 3. Satalino; 4. Giustino; 5. Rotondo (Cap.); 7. Barbosa; 8. Garofalo; 10. Garrote; 11. Manzalli; 12. Vallarelli; 16. Egea; 22. D’Ambrosio; 26. Pellecchia; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Cataldo Guarino

ARBITRI: Fabio Stelluti di Ancona, Ivo Colangeli di Aprilia e Marco Terzini di Pescara (cronometrista)

MARCATORI: 4’22’’ pt Cafarelli (RD) – 6’43’’ pt Alemão Glaeser (AC) – 12’03’’ pt Rotondo (AC) – 19’32’’ pt Garrote (AC) – 16’13’’ st Garrote (AC)

AMMONITI: 8’52’’ pt Barbosa (AC) per simulazione – 14’06’’ st Angelozzi (RD) per gioco scorretto

ESPULSI: 15’22’’ st Lisi (RD) per gioco scorretto

i risultati della 1ª giornata del campionato di Serie B 2017-2018 Girone F (fonte tuttocampo.it)

la classifica del Girone F della Serie B 2017-2018 (fonte tuttocampo.it)

 

Tags: , , ,