di Vito Surico

Murilo Rodrigues Miani segna la rete del momentaneo 4-1 a favore dell’Atletico Cassano (foto di Alessandro Caiati)

Tre su tre. L’Atletico Cassano fa suo anche il terzo “derby delle Murge” della stagione (uno in Coppa Italia, gli altri due in campionato) imponendosi per 5-3 in casa del Futsal Altamura nella 18ª giornata (7ª di ritorno) del Girone F di Serie B.

Non certo la migliore prestazione dei “pellicani”, ma quello che contava era tornare a fare bottino pieno per riprendersi il secondo posto: obiettivo raggiunto, complice la sconfitta del Sagittario Pratola (che ora torna a -2) in casa della Tombesi C5, a due sole lunghezze dalla promozione matematica in Serie A2.

LA PARTITA

Senza lo squalificato Caio e con Pina infortunato, mister Pellecchia schiera Dibenedetto, Rodrigues Miani, Manzalli, Garrote e Alemão Glaeser dal primo minuto.

Prima frazione di gioco avara di emozioni che si apre con un tiro di Rodrigues Miani dalla destra ribattuto da Bussunda, Alemão Glaeser, chiuso da Santaliestra, non riesce a ribadire in rete. Dall’altra parte è l’ex Lorusso a creare grattacapi a Dibenedetto costringendolo alla deviazione in angolo. L’estremo difensore biancoceleste si ripete sul tiro dalla distanza di Pereira che, in questa fase della partita è il più attivo e, sfruttando un lungo lancio di Bussunda, salta Dibenedetto al limite dell’area di rigore e calcia dalla sinistra ma il portiere dell’Atletico Cassano è reattivo e, in tuffo, manda nuovamente in angolo. Pereira ci prova ancora ma questa volta è in preciso.

I “pellicani” rispondono con Garrote che prima non centra lo specchio della porta, poi mette alla prova i riflessi di Bussunda che manda in angolo. Rodrigues Miani costruisce in banda destra, mette in area per Alemão Glaeser che, sbilanciato, non riesce a dare la giusta forza al pallone che Bussunda può bloccare sulla linea. Garrote, poco dopo, manda alle stelle.

Il Futsal Altamura si affaccia dalle parti di Dibenedetto con il solito Pereira che salta De Cillis e va solo contro il portiere biancoceleste, ma manda il pallone sull’esterno della rete.

Torna in cattedra l’Atletico Cassano: Rotondo dalla sinistra cerca Cutrignelli sul secondo palo a Bussunda battuto. Santaliestra intercetta e lancia Lorusso, chiuso al limite da Dibenedetto.

I biancocelesti trovano finalmente il gol al 14’ con un’invenzione di Manzalli che con il suo sinistro da fuori area batte Bussunda. Un calcio di punizione a due, assegnato per un retropassaggio di Santaliestra a Bussunda, può regalare subito il raddoppio: batte Rotondo, Rodrigues Miani fa velo per Cutrignelli che calcia sul portiere avversario. Rodrigues Miani, dalla distanza, calcia al lato.

Il gol del 2-0 arriva in avvio di ripresa e porta la firma di Alemão Glaeser che conclude nel migliore dei modi un’azione personale al limite dell’area di rigore altamurana. Il doppio vantaggio dura però appena 55’’: è Pereira, direttamente su calcio di punizione, a battere Dibenedetto dai dodici metri.

La gara diventa più vivace ed è l’Atletico Cassano a creare le occasioni migliori: Rodrigues Miani chiama all’intervento Bussunda, Dibenedetto lancia in area per Alemão Glaeser che controlla e si gira mettendo a sedere l’estremo altamurano, ma il suo pallonetto è alto di poco. Lo stesso Alemão Glaeser ci prova anche dal limite ma il pallone finisce sul fondo.

È Rotondo, allora, a ristabilire il doppio vantaggio a favore dell’Atletico Cassano: ottimo schema da rimessa laterale con Manzalli che appoggia a Garrote che serve il capitano in area. Rotondo non deve far altro che spingerla alle spalle di Bussunda. Il capitano sfiora la doppietta con una girata di testa su lungo lancio di Dibenedetto che, però, Bussunda neutralizza senza grossi problemi.

il Futsal Altamura torna in partita, ma Alemão Glaeser ristabilisce subito le distanze segnando il gol del 5-2 (foto di Alessandro Caiati)

Dall’altra parte è ancora Pereira a creare grattacapi alla retroguardia biancoceleste: va via a Cutrignelli e calcia, Dibenedetto è reattivo e, sulla ribattuta, Lorusso manda fuori.

Rodrigues Miani prende le misure per il gol al 13’, guadagnando solo un calcio d’angolo. Ha più fortuna qualche secondo dopo quando, sugli sviluppi di una rimessa laterale, Rotondo la tiene per l’inserimento del numero 2 che è perfetto e può fare 4-1.

Il Futsal Altamura torna subito in partita con l’ex Lorusso che segna il gol del 4-2 ma Alemão Glaeser spegne subito le velleità dei padroni di casa mettendo a segno la propria doppietta personale con un delizioso “scavetto” dal limite dell’area di rigore sul quale nulla può Bussunda.

Pereira per i padroni di casa mette il sigillo sul 5-3 nel finale.

L’Atletico Cassano torna dunque alla vittoria e al secondo posto in classifica. Posizione che ora diventerà essenziale difendere con le unghie e con i denti in ottica play off, a partire da sabato prossimo quando al PalAngelillo arriva il CLN CUS Molise di Campobasso che occupa l’ultima posizione utile per accedere agli spareggi per la promozione, insieme al Futsal Canosa.

FUTSAL ALTAMURA – ATLETICO CASSANO 3-5 (pt 0-1)

FUTSAL ALTAMURA: 1. Angelastri; 3. Facendola (Cap.); 4. Santaliestra; 5. Lorusso; 6. Arduo; 8. Fortuna; 7. Pereira; 12. Bussunda; 14. Ventricelli; 11. Caramella; 10. Giove; 21. Dilerma. Allenatore: Saverio Mascolo

ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 2. Rodrigues Miani; 5. Rotondo (Cap.); 6. De Cillis; 8. Garofalo; 9. Rella; 10. Garrote; 11. Manzalli; 14. Zeverino; 23. Cutrignelli; 26. Pellecchia; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Ezio Pellecchia

ARBITRI: Mattia Nisi di Taranto, Antonio Valentini di Bari e Vito Matera di Molfetta (cronometrista)

MARCATORI: 14’00’’ pt Manzalli (AC) – 0’49’’ st Alemão Glaeser (AC) – 1’44’’ st Pereira (FA) – 6’33’’ st Rotondo (AC) – 13’51’’ st Rodrigues Miani (AC) – 17’02’’ st Lorusso (FA) – 17’53’’ st Alemão Glaeser (AC) – 18’48’’ st Pereira (FA)

AMMONITI: 1’43’’ st Alemão Glaeser (AC) per gioco scorretto – 11’00’’ st Facendola (FA) per gioco scorretto – 13’09’’ st Cutrignelli (AC) per gioco scorretto

UNDER 19

Nonostante una buona prestazione, l’Under 19 non riesce a portare a casa i tre punti: l’Atletico Cassano esce sconfitto 3-1 dal campo della Polisportiva Sammichele nella 16ª giornata del Girone S.

I biancocelesti, ormai fuori dai play off non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, ma mister Pellecchia è comunque orgoglioso dei suoi ragazzi: «ancora una volta non ho nulla da rimproverargli – afferma – hanno giocato benissimo contro una buona squadra. Stanno dimostrando che ci tengono a fare bella figura, nonostante il campionato non abbia più niente da dire per noi». Per i “pellicani” è andato in gol Luca Giustino, mentre mister Pellecchia ha lasciato spazio a coloro che ne hanno trovato meno nel corso della stagione, guidati da capitan Mattia Giorgio, protagonista dell’ennesima buona prestazione da capitano.

«Onoreremo il campionato fino alla fine – continua Pellecchia – cercando di mantenere la miglior difesa del Girone, cosa per noi molto importante».

Chi invece contro la Polisportiva Sammichele ha avuto la meglio, è stata la Juniores, allenata sempre da Ezio Pellecchia, che venerdì sera ha battuto, al PalAngelillo, la capolista per 4-2: biancocelesti sotto per 2-0, hanno poi saputo ribaltare il risultato grazie alla tripletta di Rella e al gol di Konè. L’Atletico Cassano è ora a soli tre punti dalla vetta, occupata proprio dalla Polisportiva Sammichele e ha due lunghezze di vantaggio sulla Virtus Noicattaro, prossima avversaria dei “baby-pellicani”.

i risultati della 18ª giornata (7ª di ritorno) del campionato di Serie B 2017-2018 Girone F (fonte tuttocampo.it)

la classifica del Girone F della Serie B 2017-2018 (fonte tuttocampo.it)

 

Tags: , ,