di Vito Surico

Chiusa la regular season al secondo posto nella classifica del Girone F di Serie B, per l’Atletico Cassano comincia domani un nuovo campionato.

I “pellicani” saranno impegnati sul campo del Manfredonia C5, con fischio d’inizio alle ore 16:00, per la gara d’andata delle semifinali play off, validi per la per la promozione in Serie A2, un traguardo storico che i biancocelesti non possono e non vogliono lasciarsi sfuggire.

Il salto di categoria che, per le varie vicissitudini vissute durante la stagione, non è arrivato con la vittoria del campionato, resta dunque a portata di mano per i biancocelesti che, però, non possono permettersi passi falsi nelle prossime gare.

«Quando sono arrivato, a dicembre – afferma Nicola Cutrignelli, arrivato nel mercato invernale dal Giovinazzo C5 – ho detto anch’io che avremmo vinto, ma poi abbiamo perso punti contro squadre che avevano poco da chiedere al campionato. Lo abbiamo visto tutti: chi ha giocato contro di noi lo ha sempre fatto con il coltello tra i denti per poi subire un vistoso calo già dalla partita successiva».

Ma questo, appunto, è un capitolo chiuso. Ora si ricomincia e contro il Manfredonia ci sarà da combattere: «affrontiamo una buona squadra – conclude Cutrignelli, autore di sei gol nei quattro mesi vissuti finora a Cassano e che già l’anno scorso ha disputato i play off a Giovinazzo – rognosa. Giocano a due tocchi e sono guidati da un allenatore molto bravo. Ma noi giocheremo “alla morte” perché ormai non abbiamo più giustificazioni. Ora dobbiamo solo far parlare il campo e cercare di vincere questi play off. Dato che non siamo riusciti a salire dalla porta principale, sfrutteremo al massimo questa possibilità: non possiamo assolutamente mancare la promozione».

Gli arbitri della partita di domani saranno i signori Alessandro Salicchi di Terni (1° arbitro), Luca Levis di Ravenna (2° arbitro) e Giuseppe Ponzano di Termoli (cronometrista).

 

Tags: , , , ,