Come già accaduto dei mesi scorsi per la sperimentazione della Misura nazionale denominata Sostegno all’Inclusione Attiva (Sia), gestita in maniera sinergica e congiunta con la Misura regionale denominata Reddito di Dignità (ReD), anche per la gestione on line delle domande di accesso alla nuova Misura nazionale di contrasto alle povertà (Reddito di Inclusione), è stata volontà della Regione Puglia e di tutti gli Ambiti territoriali pugliesi poter garantire ai cittadini interessati un supporto e un sostegno nella fase di compilazione della domanda, senza nessun costo a loro carico, da espletare mediante la collaborazione con gli sportelli Caf e/o Patronati presenti ed attivi su tutto il territorio regionale.

A tal fine, in questi giorni i singoli Ambiti territoriali stanno procedendo alla sottoscrizione di nuove convenzioni da sottoscrivere con le varie sigle al fine di disciplinare, tra le altre cose, anche il contributo finanziario che i Comuni riconosceranno per ogni pratica da loro trasmessa per nome e per conto dei cittadini richiedenti.

La sottoscrizione delle convenzioni locali rappresenta anche la modalità di riconoscimento reciproco (tra le sigle di caf/patronati e i Comuni) dei singoli operatori dei vari sportelli che andranno ad operare sulla piattaforma gestionale on line.

  • A tal proposito, si comunica che il rilascio dell’abilitazione alla compilazione e alla trasmissione delle domande REI agli operatori potrà avvenire molto presto, ma solo dopo aver espletato i seguenti passi operativi:
  • A. l’Ambito territoriale comunica la volontà di sottoscrivere idonea convenzione;
  • B. la sigla interessata comunica all’Ambito territoriale l’elenco dei singoli operatori locali, operanti nei vari sportelli ricadenti nel territorio di quell’Ambito, da abilitare;
  • C. l’Ambito territoriale comunica alla Regione Puglia tale elenco;
  • D. ogni singolo operatore presente nell’elenco completa la procedura di “accreditamento” presente in piattaforma, al fine di ricevere l’abilitazione.

Molti Ambiti territoriali si sono già attivati per comunicare i vari elenchi, si invitano pertanto tutti gli operatori a procedere con la richiesta di accreditamento appena tale funzione sarà disponibile sulla piattaforma dedicata (a partire dalla prossima settimana).

Fonte: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Rei Red 2018 – Redazione Sistema Puglia