di Lorena Liberatore

in via maggior Turitto la presentazione di Blu immaginifico. Da sinistra: Enzo Marsico (presidente Fratres), la consigliera comunale Francesca Marsico, l’autrice Luana Zacchino, Antonietta Perrone e Roberta Marra

È iniziata ieri martedì 25 luglio, alle ore 19.00, la rassegna “Cassano… d’Autore” organizzata dal gruppo di donatori di sangue Fratres “Santa Maria Assunta” con il patrocinio del Comune di Cassano delle Murge. La kermesse si concluderà domenica 30 luglio e vedrà come sede d’incontro via Maggior Turitto (nel piazzale antistante palazzo Miani-Perotti).

Ad aprire le danze “Blu immaginifico” (Edizioni Esperidi) di Luana Zacchino, a introdurre l’evento e relazionare con l’autrice Francesca Marsico, la quale ha subito sottolineato l’importanza di eventi come questo e che mettano in primo piano la cultura. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’associazione Fratres Gruppo Donatori Di Sangue “Santa Maria Assunta” mira a sensibilizzare alle donazioni estive di sangue perché proprio nel periodo estivo c’è maggior richiesta di questa preziosa linfa e, contrariamente, carenza di donatori.

Il presidente dell’associazione, Enzo Marsico, ha invitato la cittadinanza a donare sangue, come lui ha già fatto per anni (oggi si definisce in pensione al riguardo), partendo anche da un interesse egoistico, poiché donare sangue significa anche fare un check-up completo della propria salute. Come docente di scuola primaria oggi in pensione, Enzo lamenta un minore interesse alla donazione nelle nuove generazioni: pare infatti che nel giro di 15/20 anni la risposta all’appello non abbia più la stessa intensità di una volta, «forse le distrazioni, questo correre continuamente, non fanno riflettere sulla vera importanza di questo gesto [donare il sangue]». Problema sentito in tutta Italia, in realtà, e che incentiva ad organizzare eventi di sensibilizzazione per correre ai ripari. Unire l’utile al dilettevole direbbe qualcuno, e il principio è esattamente quello.

In seguito si è subito passata la parola all’autrice di Blu immaginifico (romanzo d’esordio), Luana Zacchino, la quale nella vita è anche insegnante, poi ad Antonietta Perrone, che con un modo di fare fresco e semplice ha analizzato l’opera nella trama e nello stile, Roberta Marra ospite in qualità di rappresentante della casa editrice Esperidi (nata per la saggistica e recentemente avviatasi verso la narrativa) e, infine, a Nuccia Ventafridda che ha letto un estratto del romanzo.

Roberta Marra ha, inoltre, sottolineato come il romanzo rappresenti un unicum in quanto, a differenza di altre recenti produzioni non offre al lettore una storia scontata, con puntuale lieto fine fin nei singoli episodi narrati, per appagare i semplici desideri del lettore medio, ma una storia che tiene l’attenzione senza mai anticipare nulla.

“Blu immaginifico”

Il testo si presta bene alla leggerezza e alla spensieratezza estive, ideale come lettura sotto l’ombrellone Blu immaginifico, pur evocando vagamente qualcosa di dannunziano, ha l’approccio frizzante dell’estate ed invita ad apprezzare la vita nei suo aspetti più positivi. Nella trama, una giovane donna sta per sposarsi ma non sa che poco prima del tanto agognato matrimonio il suo futuro sposo le confesserà (per email!) che, in realtà, non vuole compiere il grande passo. Si apre così per la protagonista dapprima un periodo di dolore, come lo sarebbe per tutti, ma subito dopo prevale l’entusiasmo e l’amore per la vita. Il romanzo si presta, come afferma la stessa autrice a più chiavi di lettura, da quelle più leggere e spensierate a quelle più profonde.

Di seguito ricordiamo i prossimi appuntamenti della rassegna “Cassano… d’Autore”:

  • oggi, mercoledì 26 luglio, sempre alle 19:00, si presenterà “La luce non muore” (Edizioni Levant) di Comasia Aquaro con l’intervento di Aurelia Iurilli;
  • giovedì 27 luglio, ancora alle 19:00, sarà la volta di “Love is in the hair” (Arpeggio Libero) di Nicki Persco con intervento dell’attrice Renza Luxemburg;
  • venerdì ci sarà una pausa e la rassegna riprenderà sabato 29 luglio, questa volta alle 21:00, con Natale Cassano che presenterà il suo “La storia che non ti ho raccontato” (Florestano) con intervento della giornalista Francesca Marsico;
  • Domenica 30 luglio, infine, alle 21:00, Gianni De Pinto presenta “Vincent Van Gogh, l’uomo, l’artista, l’asceta” con intervento del critico d’arte Gianfranco Terzo.
 

Tags: , , ,