“Anche quando facciamo economia, dobbiamo pensare alla qualità, la qualità delle produzioni e del cibo e per noi la qualità significa difendere le nostre tradizioni e la nostra cultura. Siamo nel cuore del Mediterraneo. Siamo gli inventori della dieta del Mediterraneo. È ridicolo che i nostri bambini diventino obesi a causa della cattiva alimentazione. Dunque si viene qui non solo a comperare o a mangiare. Si viene qui a scuola. Si viene ad imparare che il cibo è educazione e civiltà e noi attraverso l’educazione alimentare possiamo fare buona economia”.

Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola alla Fiera del Levante di Bari in occasione della inaugurazione di Eataly.

“Eataly è un’occasione straordinaria – ha aggiunto Vendola – è una formula di grande successo non solo in America ma anche in diverse parti d’Italia e per i giovani è una grande opportunità di lavoro. E noi siamo qui, non solo per tanti giovani che qui cominciano a lavorare mentre pensiamo anche ai tanti giovani che il lavoro ce l’hanno precario o lo perdono, ma siamo qui anche perchè può nascere una storia nuova per Bari, per la Puglia, per il Sud”.

Per Vendola “Eataly, collocata all’interno della Fiera del Levante, può rappresentare il primo passo verso quel mondo nuovo che bisogna saper conquistare”.

“La vecchia cittadella della Fiera – ha spiegato Vendola – appartiene ad un mondo in bianco e nero che non esiste più. Occorre saper trasformare questa cittadella in un luogo della qualità, della cultura, dell’innovazione, del buon gusto. Insieme al Cineporto e alle altre localizzazioni di attività intelligenti, Eataly ci racconta come sta cambiando questo pezzo di Bari – ha concluso Vendola – città che si candida davvero a diventare una capitale culturale dell’enogastronomia nel Mediterraneo”.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo, Economia, Imprese – Redazione Sistema Puglia