(foto: parcoaltamurgia.gov.it)

(foto: parcoaltamurgia.gov.it)

56 azioni proposte da Ente Parco, aziende ed associazioni per il percorso partecipato.

Si è conclusa la visita del valutatore di Europarc (la Federazione Europea dei gestori di aree naturali protette) per la verifica di candidatura del Parco Nazionale dell’Alta Murgia alla Carta Europea per il Turismo Sostenibile (C.E.T.S.).

La verifica è durata tre giorni durante i quali il valutatore ha avuto modo di incontrare i soggetti promotori delle 56 azioni proposte nell’ambito del percorso partecipato avviato nel marzo 2013 che ha visto protagonisti, assieme all’Ente Parco, numerose associazioni, aziende e istituzioni locali.

Dopo un primo incontro presso la sede dell’Ente Parco, a Gravina in Puglia, la visita ha toccato i centri urbani di alcuni Comuni ed i siti di maggiore interesse del Parco con la partecipazione di gran parte dei soggetti proponenti in un programma fitto di incontri, visite guidate, escursioni e degustazioni.

“Abbiamo incontrato il valutatore – dichiara il Presidente dell’Ente Parco Cesare Veronico – al termine di questa esperienza e si è detto positivamente impressionato dalla disponibilità e dalla competenza dei soggetti coinvolti, rimarcando la grande ospitalità e generosità dei murgiani incontrati durante questi tre giorni. Non posso che manifestare la mia gratitudine e quella dell’Ente per il lavoro di squadra che abbiamo svolto: esiste un ‘sistema Alta Murgia’ ed è ormai sempre più riconoscibile ed efficiente”.

“Le azioni inserite nel programma – afferma il Direttore dell’Ente Parco Fabio Modesti – sono giunte al termine di una serie di momenti formativi, incontri pubblici, forum, tavoli tecnici coordinati per noi da Luciana Zollo e da Mariagiovanna Dell’Aglio – nei quali sono state elaborate proposte rispondenti ai criteri generali di ammissibilità alla C.E.T.S.: dei 56 progetti sottoposti al valutatore, 17 sono stati presentati dall’Ente Parco e ben 39 da privati. Il valutatore si è detto molto colpito dalla capacità di coinvolgimento dei detentori di interessi messa in campo dall’Ente”.

Tutto il dossier di candidatura, in cui leggere il dettaglio delle schede delle azioni presentate dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia per la candidatura alla C.E.T.S. è consultabile all’indirizzo: http://www.parcoaltamurgia.gov.it/[…].

Il percorso di attribuzione della CETS dovrebbe concludersi entro il 2014 con una cerimonia di consegna ufficiale presso la sede dell’Unione Europea a Bruxelles.

Fonte: parcoaltamurgia.gov.it

 

Tags: , , ,