da Più Cassano

Abbiamo un progetto sulla SICUREZZA con idee concrete già messe in campo.

Il tema della Sicurezza oggi rappresenta l’argomento più sentito, quello verso il quale si cerca di trovare le soluzioni più immediate e senz’altro più idonee per fronteggiare l’espansione delle attività criminali che non lasciano margini di tollerabilità.

“Più Cassano” sta costruendo un percorso culturale, civico e civile che non può e non deve esaurirsi con l’imminente appuntamento delle urne del prossimo 11 giugno.

“Più Cassano” è impegnata in un risveglio delle coscienze critiche, che passa anche attraverso la tornata elettorale, ma che mira ad una rivitalizzazione completa e trasversale del tessuto cittadino.

È per questo che siamo lieti, onorati ed orgogliosi di ospitare mercoledì 7 giugno in Piazza Merloni alle ore 19.30, Don Giovanni Umberto Mastronardi e Marcello De Rosa, rispettivamente parroco di Bonea (prov. di Benevento) e sindaco di Casapesenna (prov. di Caserta) di recente premiato come esempio di legalità.

Entrambi hanno in comune un filo conduttore, tanto prezioso quanto fragile: l’impegno inesorabile, senza sosta, ripensamento o perdita di coraggio, contro la camorra.

Anzi, per meglio dire, contro il sistema camorristico, che al di là dell’atto criminale e criminoso è un modo di pensare, di muoversi, di parlare, di agire.

La loro lotta comporta anche la perdita della libertà personale, visto che ormai da anni vivono e convivono con l’ala protettiva del protocollo di protezione, comunemente chiamato “scorta”.

Don Giambo (come è affettuosamente soprannominato dai suoi fedeli) e Marcello De Rosa ci spiegheranno che non girare la testa dall’altra parte è possibile, perché la dignità è un frutto che può crescere dappertutto, se innaffiato instancabilmente, senza distrazioni o tentazioni, con legalità, rispetto e giustizia sociale.

“Più Cassano” in questa occasione presenterà un Progetto con 8 CONCRETE proposte per non limitarsi a parlare di SICUREZZA nel paese ma per agire concretamente per il mantenimento dell’ordine pubblico, dell’incolumità dei cittadini e della salvaguardia del patrimonio.

La cittadinanza tutta è invitata.

 

Tags: ,