dall’Amministrazione Comunale di Cassano delle Murge

(foto d’archivio)

Quanto le sorti del cinema dei cassanesi sono a cuore dell’opposizione?

Ce lo siamo chiesti durante il Consiglio Comunale.

Perché chiedere, da parte della minoranza tutta, il ritiro del punto all’ordine del giorno?

Un’interpretazione proviamo a darla: il Consiglio Comunale, a conti fatti, la più alta assise pubblica in cui la democrazia trova il suo più elevato compimento è, di fatto, ormai da qualche tempo, un palcoscenico di un’opera d’avanspettacolo.

Non dovremmo, allora, meravigliarci se una mozione ampiamente discussa in commissione e di cui si è trattato in Consiglio Comunale, ad un certo punto, dai banchi della minoranza si dichiari la volontà di ritirarla.

Ed ecco allora che la verità si svela in tutta la sua drammaticità: il cinema per i gruppi di minoranza è un pretesto e permetteteci di aggiungere anche l’aggettivo “goffo”, di catturare l’attenzione in Consiglio.

Un espediente per sterili polemiche, ben lontane dall’evidenziare problematiche e proporre soluzioni senza speculazioni politiche.

La minoranza fino a quel momento autocelebratasi paladina, a chiacchiere, del Cinema e della cultura, al solo fine di impedire un costruttivo dialogo ed una aperta discussione, pur di evitare il confronto con l’ordine del giorno presentato dalla Maggioranza, ha inteso ritirare la mozione rendendo impossibile ogni possibile discussione sulle sorti del cinema.

Insomma, per usare uno dei detti in vernacolo che tanto piacciono a parte della minoranza hanno applicato il cosiddetto “niente per me nulla per nessuno”.

Già, il nulla è esattamente quello che loro hanno dato alla cultura cassanese nel consiglio comunale ultimo scorso.

Ma noi, nonostante le inutili lungaggini e i vacui puntigli, continuiamo il nostro percorso di dialogo e confronto con il nostro lavoro, forse troppo silenzioso, ma incessante e finalizzato al bene della nostra collettività e senza ulteriori oneri per i cittadini ma con il solo scopo di proteggere il nostro cinema, fucina di cultura e aggregazione per Cassano.

 

Tags: ,