la sala del cinema “Vittoria” (foto Facebook)

La situazione del cinema “Vittoria” di Cassano delle Murge pare essere giunta a una felice conclusione: con la nota diffusa via Facebook, il gestore faceva sapere che a breve verrà sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Amministrazione Comunale che si è impegnata a fornire alla sala cinematografica cassanese un contributo di 5.000 euro (la metà rispetto a quanto stabilito dai vecchi accordi) in cambio dell’organizzazione di rassegne rivolte alla cittadinanza e altri eventi da definire.

Nella giornata di ieri, tuttavia, come rendono noto i consiglieri dei gruppi di minranza (Linda Catucci, Ignazio Zullo, Teodoro Santorsola, Amedeo Venezia e Davide del Re), su richiesta dell’opposizione «c’è stata la seduta delle commissioni consiliari riunite di maggioranza e di opposizione, avente come argomento monotematico il Cinema ed eventuali soluzioni».

«I lavori – scrivono i gruppi di minoranza – sono stati abbastanza proficui e hanno visto la convergenza di tutti i presenti, maggioranza e opposizione, sulla necessità di mantenere in vita il presidio culturale più prestigioso e storico del paese: il cinema Vittoria».

L’opposizione ha tuttavia richiesto di riconvocare le Commissioni alla presenza del gestore del “Vittoria”, Donato Cosmo, e del proprietario della struttura, per provare a trovare una soluzione definitiva alla questione e garantire così la sopravvivenza della sala cinematografica cassanese: «assecondando la nostra richiesta come opposizione – conclude la nota dell’opposizione – le commissioni si riuniranno nuovamente martedì prossimo alla presenza del gestore del cinema e del proprietario affinché si possa dare ascolto a quelle che sono le oggettive difficoltà da loro vissute a tale proposito con il buon auspicio che in un clima rasserenato e disteso si riesca a trovare una soluzione proficua per entrambi le parti: il gestore del cinema e la collettività cassanese».

 

Tags: ,