la sala del cinema “Vittoria” (foto Facebook)

Tra le dodici interpellanze presentate ieri in Consiglio Comunale dai gruppi di opposizione, ve ne è stata anche una nuova riguardante il cinema “Vittoria” di Cassano delle Murge, firmata dai capigruppo Teodoro Santorsola (PrimaVera Cassano), Linda Catucci (SìAMO Cassano) e Davide Del Re (Più Cassano).

L’interpellanza non ha avuto risposta in Consiglio Comunale, poiché la maggioranza si è riservata di farla pervenire per iscritto agli interroganti.

Nella nota che accompagna l’interpellanza, inviata alla nostra redazione dal consigliere Zullo, lo stesso afferma che «i nostri amministratori X Te con toni trionfalistici hanno assicurato, nei mesi scorsi, che manterranno in vita il cinema “Vittoria”. Tale impegno passava da una interazione tra amministrazione Di Medio, proprietà e gestore atta ad assicurare alla collettività proiezioni estive in piazza per movimentare l’estate cassanese e benefici in termini di crescita culturale con il coinvolgimento di associazioni e scuole locali e con il favore di ingressi agevolati per fasce deboli della popolazione cassanese. Abbiamo presentato – spiega Zullo – l’allegata interpellanza al Sindaco per fare il punto sullo stato dell’arte dell’impegno assunto dalla Giunta e dal Sindaco a continuare ad interagire con il gestore per assicurare a Cassano la continuità operativa di un contenitore culturale che rappresenta la nostra storia. Attendiamo risposta».

L’interpellanza, letta in Consiglio Comunale da Amedeo Venenzia, ricorda che lo scorso 20 febbraio, il Consiglio Comunale, «con Delibera n° 1, con voto unanime di tutti i consiglieri presenti e con il costante pungolo delle forze di opposizione sostenuto con interrogazioni, interpellanze e mozioni ha assunto determinazioni a riguardo della continuità operativa del Cinema “Vittoria”.

In quella Delibera, il Consiglio impegnava il Sindaco e la Giunta a continuare nelle attività di interazione con il gestore per ottenere benefici in termini di crescita e opportunità culturali per la collettività con il pieno coinvolgimento delle associazioni e delle scuole del territorio e con uno sguardo soprattutto orientato a favorire la fruizione del cinema da parte di fasce deboli della popolazione cassanese.

Ne è conseguito in modo diffuso nella collettività un grande entusiasmo alimentato anche dai proclami che ciascuno di noi ha esternato. Tra tutti, riteniamo dare evidenza a quello del Presidente del Consiglio, figura autorevole che ci rappresenta, scrisse in quei giorni sul proprio profilo FB.

Ed infatti, sul proprio profilo fb la Presidente Calzetta scriveva:

“Le sorti del cinema Vittoria non sono più oscure, a breve sottoscriveremo un protocollo d’intesa col Comune affinché il pericolo di chiusura sia finalmente scongiurato.

Nonostante le difficoltà dettate da vincoli di bilancio a seguito della parentesi commissariale che aveva azzerato il contributo al cinema, ora con il nuovo governo prendono forma le tante idee sviluppate insieme e in sintonia tra l’amministrazione e il cinema Vittoria”.

Inoltre, sempre sullo stesso profilo fb, il Presidente Calzetta dichiarava:

“Ringrazio il gruppo di maggioranza ed il sindaco Maria Pia Di Medio che ha continuato a vagliare e valutare possibili strumenti, nonostante non sia stata possibile una immediata soluzione al problema”».

Visto, dunque, quanto affermato negli scorsi mesi e l’approvazione del bilancio di previsione che ha consentito di appostare le somme (5.000,00 €) per l’organizzazione degli eventi del cinema “Vittoria”, i gruppi di opposizione hanno ritenuto di «dover fare il punto sulla situazione […] al fine di verificare l’andamento delle attività ad oltre tre mesi dalla data del 20 febbraio scorso» e chiedono alla sindaca Di Medio:

  1. quali sviluppi procedimentali ha avuto ad oggi l’attività del Sindaco e della Giunta in esecuzione dell’impegno affidato con Delibera n° 1 del 20 Febbraio 2018?
  2. si può rassicurare la città, come scriveva il Presidente Calzetta, che il pericolo di chiusura è finalmente e definitivamente scongiurato?
 

Tags: , , , , ,