di Vito Surico

Murilo Rodrigues Miani, dopo aver rubato palla a Osvaldo, calcia e segna il gol del 3-1 a inizio secondo tempo (foto di Alessandro Caiati)

Cominciata nella mattinata a scuola con i giocatori dell’Atletico Cassano tra i bambini cassanesi per consegnare loro un piccolo dono di Natale, la festa dei pellicani si è conclusa, ieri, sul campo del Bernalda Futsal con il passaggio del turno nella Coppa della Divisione: i biancocelesti hanno battuto 4-2 i padroni di casa al termine di una buona prestazione e di una partita che non è mai sembrata in bilico nonostante i pochi gol di distacco tra le due squadre.

LA PARTITA

Guarino deve fare a meno dell’infortunato Pina e si affida allo starting five composto da Dibenedetto, Rodrigues Miani, Caio, Cutrignelli e Rotondo.

L’Atletico Cassano parte subito forte, ma il primo tiro della gara (e resterà l’unico fino al gol del momentaneo pareggio) è del Futsal Bernalda dopo 20’’ di gioco con Osvaldo che costringe Dibenedetto ad allungare il piede per mandare in angolo.

Poi è solo Altetico Cassano: Cutrignelli, Rodrigues Miani, ancora Cutrignelli al volo, Caio e Garrote non sono precisi e mandano fuori. Il primo tiro in porta è di Rodrigues Miani che non sorprende De Brasi. Il portiere lucano si fa trovare pronto anche sul tap in di Garrote e sul tiro al volo di Rotondo con la palla che resta lì ma Rodrigues Miani cincischia in area e la difesa del Bernalda riesce a spazzare.

Una cavalcata in banda destra di Cutrignelli impensierisce De Brasi che, sul tiro, si rifugia in angolo. Caio, dalla distanza, scalda i guantoni all’estremo difensore di casa.

Rodrigues Miani fa le prove del gol al 14’ con un tiro da fuori area e, un minuto dopo, insacca per il vantaggio dell’Atletico Cassano: Rotondo tiene palla al limite dell’area di rigore, serve l’accorrente Caio in banda destra, il brasiliano appoggia per il connazionale che calcia a botta sicura e manda in gol.

Il vantaggio biancoceleste dura appena un giro di lancette: al secondo tiro in porta della gara, al 16’, il Bernalda Futsal trova la rete del pareggio con Da Costa al termine di una ripartenza.

Poco dopo Caio da una parte e ancora Da Costa dall’altra provano a portare in vantaggio le rispettive squadre: le loro girate da appena dentro l’area non hanno però fortuna.

Va meglio, invece, a Manzalli che, a 2’ dal suono della sirena, porta l’Atletico Cassano sul 2-1 con un preciso sinistro dalla destra, sugli sviluppi di un calcio di punizione, sul quale De Brasi non può nulla. Il primo tempo si conclude con un tiro alle stelle di Gaston Bueno.

In avvio di ripresa l’Atletico Cassano tramortisce subito i padroni di casa: dopo appena 17’’ Rodrigues Miani fa il 3-1 rubando palla a Osvaldo al limite dell’area di rigore lucana e calciando a botta sicura. Cutrignelli prova ad allungare su assist di Rotondo ma De Brasi chiude lo specchio della porta.

Break dei lucani: Dibenedetto chiamato agli straordinari su Gaston Bueno, Osvaldo, Gallitelli al volo e Da Costa. I biancocelesti rispondono con Garofalo, messo da Alemão Glaeser solo davanti a De Brasi che ipnotizza il numero 8 biancoceleste e para.

Dall’altra parte non è da meno Dibenedetto che chiude ancora lo specchio della porta a Osvaldo e Gallitelli, mentre Rodrigues Miani mette in area dalla sinistra per Rotondo, a Nucera (subentrato a De Brasi) battuto, Fusco salva sulla linea. Cutrignelli, di tacco da dentro l’area di rigore, colpisce la base del palo e il pallone termina sul fondo.

Al 13’ i padroni di casa tornano in partita con un’azione personale di Gaston Bueno in banda sinistra che si conclude nel migliore dei modi: 3-2.

Un minuto dopo il Bernalda Futsal resta con l’uomo in meno per l’espulsione di Gallitelli, colpevole di un fallo di mano ma, in superiorità numerica, l’Atletico Cassano deve accontentarsi del secondo legno colpito da Cutrignelli.

Il gol, invece, arriva a tre minuti dalla fine della partita con un tiro dal limite di Manzalli che s’insacca alle spalle di Nucera al termine di una bella triangolazione con Garofalo.

De Moraes si gioca subito la carta del portiere di movimento, ma non accade più nulla, salvo un tiro di Osvaldo neurtalizzato da Dibenedetto a 40’’ secondi dal suono della sirena.

L’Atletico Cassano festeggia così il passaggio del turno in Coppa della Divisione: a gennaio sarà la Tombesi C5 l’avversario della terza giornata del Girone 6.

Ultima partita dell’anno, invece, sabato prossimo al PalAngelillo: arriva il Futsal Capurso per il terzo turno del triangolare di Coppa Italia. Chi vince passa al turno successivo.

BERNALDA FUTSAL – ATLETICO CASSANO 2-4 (pt 1-2)

BERNALDA FUTSAL: 3. Sarubbi; 4. Caruso (Cap); 5. Osvaldo; 6. Da Costa; 7. Laurenzana; 9. Dilucca; 10. Gallitelli; 11. Grossi; 12. Nucera; 13. De Brasi; 14. Gaston Bueno; 22. Fusco. Allenatore: Claudio De Moraes

ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 2. Rodrigues Miani; 5. Rotondo (Cap.); 6. De Cillis; 7. Caio; 8. Garofalo; 9. Trigilio; 10. Garrote; 11. Manzalli; 14. Zeverino; 23. Cutrignelli; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Cataldo Guarino

MARCATORI: 15’13’’ pt Rodrigues Miani (AC) – 16’04’’ pt Da Costa (BF) – 17’48’’ pt Manzalli (AC) – 0’17’’ st Rodrigues Miani (AC) – 13’48’’ st Gaston Bueno (BF) – 16’51’’ st Manzalli (AC)

AMMONITI: 12’39’’ pt Cutrignelli (AC) per gioco scorretto – 16’51’’ pt Manzalli (AC) per gioco scorretto; Fusco (BF) e Caruso (BF) per proteste – 17’34’’ pt Gallitelli (BF) per gioco scorretto – 11’03’’ st Rodrigues Miani (AC) per gioco scorretto

ESPULSI: 14’14’’ st Gallitelli (BF) per somma di ammonizioni

 

Tags: ,