Dall’Unione europea un aiuto alle imprese

Le imprese di tutta Europa potranno accedere con più facilità a utilissimi finanziamenti grazie all’ampliamento, voluto dalla Commissione europea, del portale unico dedicato ai finanziamenti dell’UE che ora accoglie anche i Fondi strutturali: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e il Fondo sociale europeo (FSE). Inaugurato il mese scorso, il nuovo portale unico dedicato ai finanziamenti dell’UE fornisce agli imprenditori e alle PMI informazioni semplici, complete e aggiornate per accedere a oltre 100 miliardi di EUR di vari programmi UE per il periodo 2007-2013. Le integrazioni apportate al nuovo portale raddoppieranno il numero di banche e fondi partner, portandolo a oltre mille e rafforzeranno ulteriormente una fonte d’informazioni essenziale per il finanziamento delle PMI mediante garanzie, prestiti e capitale di rischio.

L’accesso ai finanziamenti è uno degli urgentissimi problemi con i quali le PMI si confrontano. Negli ultimi due anni quasi un terzo delle PMI che hanno richiesto un prestito bancario non l’ha ottenuto o ha ottenuto un importo inferiore. Le prospettive finanziarie per le piccole imprese europee del mese in corso confermano che l’ambiente imprenditoriale è in peggioramento e che le banche dell’area dell’euro hanno inasprito gli standard di credito. L’accesso ai finanziamenti dell’UE e le relative informazioni sono quanto mai importanti per le imprese. I Fondi strutturali forniscono già alle PMI un aiuto di circa 70 miliardi di EUR per il periodo 2007-2013.

Il nuovo punto d’accesso unico a tutti gli strumenti finanziari dell’UE per le PMI: europa.eu/youreurope/business/finance-support/access-to-finance/index_it.htm.

Informazioni sugli strumenti finanziari UE disponibili

Gli strumenti finanziari UE per le PMI descritti nel sito web sono il programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP), lo strumento europeo di microfinanza Progress, lo strumento di rischio condiviso (7° PQ), i prestiti BEI per le PMI e ora i programmi operativi nazionali e regionali degli Stati membri volti al conseguimento degli obiettivi della politica di coesione.

Il portale unico, accessibile in varie lingue dell’UE, fornisce informazioni particolareggiate sui modi in cui le PMI possono chiedere finanziamenti sostenuti dall’UE rivolgendosi a uno dei circa mille istituti bancari e finanziari a disposizione e permette a imprenditori e aziende di trovare il finanziamento più idoneo in base a esigenze finanziarie specifiche, tenendo conto di aspetti quali la dimensione dell’azienda, il tipo di finanziamento e l’obiettivo dell’investimento.

Dott.ssa M. Irene Paolino
Europe Direct Puglia
Sportello informativo dell’Unione europea
Università degli Studi di Bari Aldo Moro
c/o Teca del Mediterraneo
Via Giulio Petroni, 19A I-70124 Bari (IT)
Tel. 39 080 5402786
europedirect@bcr.puglia.it
biblioteca.consiglio.puglia.it/europedirectpuglia.

Fonte: Europe Direct Puglia – Sistema Puglia, Agevolazioni e Finanza d’Impresa, Sportello Europa – Redazione Sistema Puglia

 
 
 

About the author

More posts by

 
 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi