di Leonardo Lositopresidente Murgia Enjoy

Domenica 28 maggio, Murgia Enjoy, associazione culturale apartitica impegnata nella promozione, nella valorizzazione e nella tutela del territorio, ha organizzato l’evento “Diamo voce a chi non vota: la Murgia!” avendo interesse a conoscere l’attenzione che i candidati sindaci presteranno al nostro territorio. Durante l’attività i vari partecipanti hanno percorso qualche chilometro prendendo coscienza di alcune situazioni di degrado ambientale che di certo non possono essere di vanto per la comunità ed i candidati hanno saputo ben cogliere la finalità dell’iniziativa associativa vedendola come un momento di confronto e di dialogo con i presenti.

All’indomani dell’evento, il candidato Sindaco di una lista, ha inviato una nota alla testata giornalistica che aveva documentato l’attività e gli impegni assunti pubblicamente dai candidati delle varie liste lamentando di non aver ricevuto alcun invito formale a partecipare al confronto sui temi dell’ambiente e chiedendo di poter ricevere le domande formulate ai candidati presenti all’incontro per poter fornire le risposte sui temi trattati.

L’invito all’evento “DIAMO VOCE A CHI NON VOTA: LA MURGIA!”, però, era stato formalizzato per tutti i candidati Sindaci con le stesse modalità tant’é che tutte, tranne una lista, avevano fornito risposta ed i rappresentanti di ben tre liste hanno partecipato all’iniziativa.

L’evento, inoltre, era stato ampiamente diffuso da più settimane sulle testate giornalistiche locali e sui social network sin da prima che le liste fossero state rese note e l’associazione ha modo di dimostrare che tutti erano al corrente dell’attività.

Ma all’associazione è parso strano (o forse no) perché, proprio in questa lista, ci sia un candidato che sui palchi si sia qualificato come “conoscitore dei nostri luoghi e della Murgia”, che lavora (!) ad un progetto di rete territoriale dell’Alta Murgia, che si improvvisa da qualche mese GUIDA ESCURSIONISTICA (?) e che NON CONOSCA le attività dell’associazione culturale che sul territorio cassanese si occupa settimanalmente di promozione, di valorizzazione e di tutela del territorio!

Riscontrato quanto avvenuto, senza riconoscimento di pretese e lamentele, ma solo nell’ottica di offrire una pari opportunità a tutte le liste, l’associazione, che ha forte interesse a sottolineare che le iniziative associative, come ben chiaro ed evidente, non hanno finalità politiche ma perseguono il SOLO fine di trattare l’argomento AMBIENTE sensibilizzando i candidati Sindaci e dando a tutti loro spazio per far conoscere i loro progetti sull’argomento, ha ritenuto opportuno offrire una nuova opportunità ai candidati Sindaci che erano risultati assenti al precedente evento e che hanno già confermato la loro partecipazione.

In più circostanze l’associazione ha sottolineato la forte vocazione turistica della nostra cittadina: un’occasione quindi per tutti coloro che hanno a cuore l’ambiente per poter chiedere “sul campo” un impegno concreto e conoscere i programmi che questi candidati Sindaci proporranno agli elettori.

Non potendo stravolgere i programmi associativi, questo nuovo incontro si svolgerà domenica 4 giugno 2017 durante l’evento “Erborizzazione delle piante officinali” con partenza dal piazzale del Convento di Cassano delle Murge alle ore 9:00 e successivo trasferimento in auto in un’ampia area a contatto con la natura, dove ai candidati Sindaci sarà offerta la possibilità, compatibilmente con i tempi a disposizione e con la trattazione del tema dell’incontro da parte del dott. Nicola Sannicandro, di esporre le loro idee e rispondere ad alcune domande.

L’invito alla partecipazione è, anche questa volta, rivolto a tutti coloro che si dichiarano interessati all’ambiente ma anche ai followers Murgia Enjoy che hanno conosciuto il territorio grazie all’associazione e che, in più occasioni, hanno mostrato la loro forte disapprovazione ed il loro rammarico per alcune sgradevoli situazioni incontrate durante i percorsi.

Come per tutti gli eventi associativi la partecipazione è gratuita anche se resta pur sempre gradito un contributo di partecipazione che permette all’associazione di proporre iniziative pubbliche (mostre, conferenze, concorsi, dibattiti, ecc.) di sensibilizzazione e di promozione per le quali non ha mai fruito di contributi a carico dei contribuenti cassanesi.

We care Murgia, and you?

 

Tags: