l'obiettivo-107In questo numero:

3 Editoriale
   L’ora “x” della differenziata… di Nicola Surico
4 Attualità
   Perché ricordare Moro… di Gero Grassi
5 Giulio Andreotti, un ricordo… di Gero Grassi
7 Dalle parole ai fatti… di PD-ViviCassano
8 La richiesta di eliminazione… di F. Antelmi – P. Di Canosa
9 Non basta chiamarsi Francesco… di PD-ViviCassano
   Piazza Dante: eseguiti i lavori…
10 Bando servizi essenziali
     Approvato il consuntivo… di Vito Surico
11 Bando ulivi secolari…
12 Polisportivo, sì al progetto…
     Non si generi volutamente confusione… di Franco Antelmi
13 Ma Antelmi, ci fa o ci è?… di Teodoro Santorsola
14 Mettiti l’anima in pace… di Pasquale Di Canosa
15 Di Canosa, fifa e arena… di Teodoro Santorsola
16 Abbiamo bisogno di un nuovo… di Maria Pia Di Medio
     1° maggio: una festa… di Vito Surico
17 Il rilancio dell’occupazione… di Maria Pia Di Medio
18 Sicurezza sul lavoro… di Massimo Arganese
19 BCC: approvato il bilancio…
     Sicurezza stradale, un concorso al liceo…
20 Il Parco dell’Alta Murgia aderisce…
     Festival della ruralità…
21 Avviate procedure per convenzioni…
22 Strutture ricettive e turismo sostenibile
23 Raccolta differenziata… di Annarita Mastroserio
     La differenziata è impegno civico… di Maria Pia Di Medio
24 Eticanonmente… di Alessandro Salutari
25 Cultura Turismo Tempo libero
     Consegnata ad Antonella De Bellis… di Vito Surico
     Le domeniche del FAI
26 Ancora sull’acqua alcalina… di Renato Tria
28 UTE, chiuso l’anno accademico… di Renato Tria
     Commiato provvisorio… di Arturo Romita
29 Artigianato, foto e ricami… di Annarita Mastroserio
     Gli alunni dell’UTE premiati… di Renato Tria
30 Per ricordare un amico… di Nicola Surico
     Una commedia… d’amore… di Vito Surico
31 Coppa Italia di gimkana… di Dario Morgese
32 Sport
     Volley femminile
33 Calcio a 5: dopo i play off, la promozione
34 Una pagina per ricordare a cura di F. SmaldinoP. Zeverino
I-VIII Maggio Letterario 2013 a cura di Annarita Mastroserio
         Andrea Bajani apre il maggio
         Tutte le donne dell’imperatore
         Terzo incontro del maggio
         In principio… è la relazione
         Slavi e Albanesi in Puglia
         La mia scuola: il prof. Montefusco
         La pulce che voleva vedere il mondo
         Scilla: il coraggio di osare

L’EDITORIALE di Nicola Surico

L’ORA “X” DELLA DIFFERENZIATA E I MERITI SPORTIVI DELL’ATLETICO

Il tanto clamore suscitato dal ritardo nell’avvio sembra oggi abbondantemente sovrastato dal silenzio assordante che copre il servizio già avviato… Cassanesi bifronte come Giano, schiacciati dalla coltre soporifera della crisi o distratti dai meriti sportivi della trionfale cavalcata dell’Atletico Cassano?

Potrà sembrare davvero strano, ma dopo il tanto clamore e il tanto battibeccare su una raccolta differenziata che stentava a decollare, costringendo l’Ente anche a sobbarcarsi oneri aggiuntivi per una comunità che era un po’ “maglia nera” nella corsa alla differenziata, oggi sembra quasi che l’argomento non appassioni più nessuno.

Ma siamo diventati davvero bravi o il problema era così marginale da non meritare tutta quell’attenzione?

Né l’una, né l’altra. Solo la dimostrazione che, in fondo in fondo, i cassanesi non sono una comunità incivile, che bastava poco per cambiare. Ma, al tempo stesso, niente facili illusioni, perché si è già fatto un primo passo, ma la strada è ancora tutta in salita. (CONTINUA su “L’Obiettivo” n. 107 in edicola…)

 

Tags: