di Leonardo Losito

LocandinaEarthHourCon una mail che riporta “procedete pure con l’organizzazione dell’evento che sicuramente contribuirà ad arricchire l’insieme di iniziative che si svolgeranno in Puglia“, il Dr. Luigi Agresti – Responsabile ufficio reti e promozioni – Area Reti ed Oasi WWF Italia ha rilasciato il nulla-osta per l’evento escursionistico da me proposto in occasione della giornata mondiale di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici.

Si è reso necessario un ricorso al WWF Italia in Roma per segnalare quello che a mio avviso è stato un vero e proprio tentativo di “boicottaggio”, perpetrato attraverso contatti telefonici ai partecipanti (riportabili in giudizio), mail alle testate giornalistiche, ripetute minacce di azioni legali, del mio evento escursionistico organizzato in occasione dell’Earth Hour da parte di chi forse non conosce realmente lo spirito di questa magnifica iniziativa internazionale alla quale anche il singolo cittadino può offrire il suo contributo.

E credo che le scelte di chi, anziché supportarmi nell’organizzazione dell’evento, ha cercato di ostacolarmi, giustifichino lo scarsissimo numero di soci WWF in Cassano (che io sappia solo 2 soci compreso me!).

Nel ricorso ho precisato il mio interesse a ché Cassano non resti fuori dalle iniziative WWF che devono essere finalizzate alla salvaguardia di ambiente e animali, cosa che fino ad oggi è avvenuto molto di rado.

Ritengo che le associazioni abbiano un ruolo importante e che debbano essere attive non solo sulla carta o per altri subdoli scopi come già denunciato in precedenza e con coraggio (si legga http://www.cassanoweb.it/rubriche/la-voce-del-paese/25124-concorso-fotografico-ealtro-parla-losito.html).

Ho agito, come sempre, nell’interesse dell’ambiente, del territorio cassanese e della sua comunità, dimostrando prove concrete e non chiacchiere, esponendomi in prima persona, sostenuto da chi realmente, senza nascondersi dietro calunnianti messaggi anonimi provenienti certamente da chi si è sentito toccato dalle mie precedenti denunce o da chi non ha accettato la mia proposta di collaborazione proponendo la presenza sul territorio di una associazione di radioamatori a costo zero per i soci, apprezza il mio impegno.

È un assurdo che iniziative GRATUITE, organizzate con grande impegno grazie anche al sostegno volontario dei miei validi collaboratori ed in piena democrazia con i partecipanti, arricchite sempre dalla presenza di esperti, che vengono ampiamente apprezzate, senza finalità di lucro, politiche, lavorative, aperte a tutti, con percorsi stabiliti solo in base alle capacità dei partecipanti per non renderle estenuanti marce militari e con il coinvolgimento di sponsor sensibili all’ambiente che apprezzano la presenza degli amici che riesco ad attrarre a Cassano riservando loro sconti e trattamenti di favore, vengano ancora criticate o ignorate proprio da chi si dice interessato all’ambiente e dovrebbe invece sostenerle.

Per l’occasione, con una mail al Sindaco di Cassano, ho anche richiesto che vengano spente le luci del piazzale del Convento o della strada panoramica che sarà presidiata dai partecipanti ma, a tutt’oggi, non ho ricevuto alcuna risposta.

E per chi ritiene che io abbia interessi politici ricordo di essermi reso promotore a giugno 2011 di una petizione presentata da me all’ex-Sindaco Dott.ssa Maria Pia Di Medio; ad oggi, comunque, alla luce di diversi episodi, ho maturato una mia personale e discutibile idea su quelli che sono i “volti” che realmente si prodigano politicamente per una Cassano migliore.

Un evento organizzato e reso pubblico prima che venissero proposte altre iniziative e che, in condizioni climatiche differenti, avrebbe attratto sul territorio cassanese certamente un numero maggiore di partecipanti fra i miei quasi 2000 contatti ai quali propongo i miei eventi finalizzati alla promozione e valorizzazione del territorio.

Inoltro la richiesta di pubblicazione di questo articolo in versione integrale alle testate giornalistiche che hanno trattato l’argomento assumendomene, come sempre, la piena responsabilità di quanto dichiarato.

Appuntamento quindi questa sera alle 19 sul piazzale del Convento dove verrà data dimostrazione della produzione di energia fotovoltaica, verrà proposto un breve e suggestivo percorso escursionistico e lo sponsor “Erboristeria Valerio” offrirà gratuitamente dolci rigorosamente bio, una tisana e un test per verificare la predisposizione alle intolleranze alimentari ed alla disbiosi intestinale.

A fermare l’iniziativa che sull’evento facebook https://www.facebook.com/events/383756615141737/ conta già 60 partecipanti , ora sarà solo l’eventuale pioggia!

MailDaWWF

 

Tags: , ,