“Ecco gli sporcaccioni!”: le “fototrappole” installate dall’Amministrazione Comunale sul territorio di Cassano delle Murge colgono in flagrante i cittadini che abbandonano i rifiuti.

Sono state attivate nei giorni scorsi le “fototrappole”, disseminate sul territorio, per stanare gli sporcaccioni che imbrattano il territorio e, in un manifesto apparso oggi in paese, sul quale si vedono cinque foto di cittadini che abbandonano rifiuti nei pressi dell’isola ecologica e in altri punti della zona insutriale, firmato dall’assessore alle politiche ambientali Carmelo Briano e dall’assessore alla legalità, il vicesindaco Angelo Giustino, gli amministratori spiegano che «se la “tassa sui rifiuti” non si abbassa è soprattutto colpa loro» poiché, chiedono, «avete idea di quanto costino le bonifiche?».

Da Palazzo di Città fanno sapere che sono in corso accertamenti per identificare i responsabili. I settori Ambiente e Polizia Locale, infatti, stanno vagliando foto e filmati raccolti nelle ultime settimane e ricostruendo l’identità dei responsabili delle scempio.

Per gli “sporcaccioni”, dunque, presto arriveranno sanzioni che si aggirano intorno ai 600,00 €.

 

Tags: , ,