L’Associazione Eticanonmente annuncia con grande soddisfazione di aver concluso con successo il progetto “Principi Attivi 2010- Giovani Idee per una Puglia migliore”, nonostante le numerose difficoltà incontrate, legate alle tematiche da noi affrontate, al fatto di essere una start-up nel mondo no-profit che opera nel Sud Italia ed alla ben nota eccessiva burocrazia degli enti pubblici con cui ci siamo interfacciati.

Il progetto ETICANONMENTE è nato per diffondere la conoscenza e la diffusione della finanza etica e dei suoi strumenti – in particolare modo il microcredito- e per promuovere lo sviluppo sostenibile e l’innovazione sociale.

Nei sedici mesi del nostro progetto abbiamo incontrato circa 1.000 studenti nelle scuole medie superiori in cui siamo stati, con tante ore di docenza, workshop, questionari, un concorso ed un dvd formativo da noi prodotto; abbiamo svolto una ricerca sulle banche presenti nel territorio sulla conoscenza e sul reale utilizzo degli strumenti di finanza etica; abbiamo partecipato a 10 fiere e sagre e partecipato ad altrettanti eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica; abbiamo organizzato 10 convegni; abbiamo realizzato due ricerche in sinergia con l’Università di Bari; abbiamo realizzato una raccolta di leggi, convenzioni, studi e ricerche sulle misure anti-corruzione e l’abbiamo messa online sul nostro sito web; inoltre abbiamo completato uno studio di fattibilità tecnico economico per un fondo che vada a finanziare 10 social business da realizzare in Puglia.

Siamo riusciti ad ottenere i risultati migliori nell’attività di microcredito, infatti abbiamo realizzato uno studio di fattibilità per il Piano Sociale di Zona di Grumo Appula (che comprende 6 comuni); realizzato il primo programma di microcredito a Cassano delle Murge (con fondo di garanzia di 5.000 euro); ideato il programma “Trovati un Lavoro!” e depositato come fondo di garanzia 2.300 euro. Abbiamo inoltre presentato un progetto di microcredito per l’innovazione sociale, seguiamo come advisor esterno il comune di Sannicandro di Bari, e abbiamo presentato un progetto per il comune di Turi.

Al termine del nostro progetto ci siamo accorti non solo di aver raggiunto tutti gli obiettivi previsti, ma di averne anche realizzati altri tre. Abbiamo infatti organizzato una lotteria a premi che ci ha permesso di raccogliere 1.800 euro per un fondo di garanzia; abbiamo realizzato il prototipo di un’applicazione per telefonini “be etichal” ed abbiamo anche curato due pubblicazioni grazie al nostro lavoro di ricerca teorica e di indagine sul territorio.

Sarebbe doveroso da parte nostra fare dei ringraziamenti a tutte le persone, gli enti pubblici,privati e del no-profit che hanno creduto nella bontà dei nostri progetti sin dall’inizio e che ci hanno sostenuto moralmente, tuttavia l’elenco sarebbe troppo lungo e ci vorrebbe un altro comunicato stampa!

Vogliamo infine ricordare infine le ultime novità legate alla fine del progetto “Principi Attivi” ed alla continuazione delle attività di Eticanonmente. Siamo iscritti da Dicembre 2012 al Registro Regionale delle APS della Regione Puglia, e pur conservando la nostra sede legale a Cassano delle Murge, abbiamo spostato la nostra sede operativa Bari, in un padiglione della Fiera del Levante, più precisamente l’HUB Bari, per avere maggiore visibilità ed intraprendere nuove collaborazioni.

Siamo già stati convocati a Roma dall’Ente Nazionale del Microcredito (poiché 2 dei 6 programmi di microcredito operativi nella Regione Puglia e rivolti all’avvio di nuove attività imprenditoriali sono stati ideati da noi) con cui siamo costantemente in contatto, e per seguire i progetti di microcredito avviati e tutte le altre nostre presenti (e future) iniziative, apriamo le porte della nostra Associazione a nuovi soci. Vogliamo specificare che non sono richieste età particolari, né tantomeno lauree in economia, può far parte della nostra Associazione chiunque creda in noi, nei nostri progetti, condivida i nostri principi e la nostra trasparenza e voglia essere parte attiva sul territorio portando le proprie idee ed il proprio contributo, perché c’è veramente tanto da fare, e siamo fermamente convinti che con passione, capacità e buon impegno si possa migliorare il contesto in cui viviamo.

Alessandro Salutari – Presidente APS Eticanonmente

Per ogni informazione: info@eticanonmente.it

 

Tags: