Il 9 maggio, Festa dell’Europa, è l’anniversario della Dichiarazione Schuman: il discorso che il Ministro degli Esteri francese Robert Schuman tenne a Parigi nel 1950, in cui propose di creare una nuova forma di cooperazione politica che avrebbe promosso la pace tra le nazioni europee. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita dell’integrazione europea.

Alla Festa dell’Europa, è dedicata l’intera settimana con una lunga serie di eventi e celebrazioni in tutta l’Europa e in Italia. Ecco una sintesi di quelli più significativi.

Sabato 4 maggio la Commissione e le altre istituzioni dell’UE hanno aperto le porte al pubblico e per la prima volta la Commissione europea ha collaborato con la Festa dell’Iris di Bruxelles, che domenica 5 maggio ha animerato le strade della capitale d’Europa con concerti e spettacoli. Sempre il 4 maggio i Vicepresidenti Vivian Reding e Maroš Šefčovič hanno inaugurerato il nuovo Centro visitatori, trasferito in una sede più vicina agli uffici delle istituzioni.

Sempre il 4 maggio a Bruxelles, la Vicepresidente Reding, in compagnia di Charles Picqué, Ministro-presidente della regione Bruxelles-Capitale, ha incontrato oltre 300 cittadini nell’ambito dell’iniziativa Dialoghi con i cittadini.

Spostandoci in Italia, una carrellata impressionante di eventi è concentrata a Firenze. Il capoluogo toscano infatti farà da cornice meravigliosa per la seconda edizione del Festival d’Europa che, dal 7 al 12 maggio offrirà un’occasione unica occasione di riflessione sull’Europa di domani, laboratorio della comunicazione tra Unione Europea e cittadini, vetrina delle attività dell’Unione e dei suoi Stati membri.

Nell’ambito del Festival anche la Notte Blu di Firenze che si svolgerà l’11-12 maggio con una serie di eventi culturali. In parallelo, come ormai da tradizione, nel magnifico Palazzo Veccio si terrà la conferenza sullo Stato dell’Unione, promossa dall’Istituto universitario europeo. A intervenire, tra gli altri, il Presidente della Commissione José Manuel Barroso e la Commissaria europea agli Affari interni Cecilia Malmström.

Sempre a Firenze – e nell’ambito del Festival dell’Europa – l’8 maggio si terranno gli Stati comunicativi dell’Europa. A discutere di come si comunica sull’Europa in Italia si cimenteranno esperti e addetti ai lavori autorevoli.

A Milano, per festeggiare l’Europa, venerdì 10 maggio, al Teatro Franco Parenti, saranno presentate una serie di iniziative dedicate agli studenti e a tutti i cittadini. L’iniziativa dal titolo Festa dell’Europa – Un viaggio nella tua cultura è stata organizzata dall’Ufficio di Informazione del Parlamento europeo a Milano e dalla Rappresentanza a Milano della Commissione europea, con il patrocinio del Comune di Milano e dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia, prodotta dall’Associazione culturale non profit Ragnarock.

Il giorno prima, nella mattina del 9 maggio, appuntamento all’ISPI, nel famoso Palazzo Clerici, dove si parlerà di giovani e opportunità in Europa, insieme al Vicepresidente della Commissione Antonio Tajani. L’evento è realizzato in collaborazione con la Rappresentanza regionale della Commissione a Milano. Il Vicepresidente Tajani (dalle ore 12.00 circa) farà un intervento sulle opportunità offerte dell’Ue ai giovani e proclamerà la classe vincitrice nazionale del concorso UPI-ISPI “Lavoriamo in Europa!” che – nell’ambito di una collaborazione con l’Ufficio a Milano del Parlamento europeo – avrà come premio l’opportunità di visitare il Parlamento europeo e incontrare alcuni Parlamentari.

Fonte: Commissione Europea – Sistema Puglia, Sportello Europa – Redazione Sistema Puglia