dai Consiglieri di minoranza (Linda Catucci, Davide Del Re, Teodoro Santorsola, Amedeo Venezia, Ignazio Zullo)

l’immobile comunale occupato dal “Casa Bianca Hospital” fino al novembre 2015 (foto d’archivio)

Torniamo ancora una volta su Casa Bianca: si sta perdendo tempo nel dolce dormire e con il tempo che passa il Comune non introita né canone di locazione né proventi da eventuale vendita e nel frattempo l’immobile deperisce e perde valore e la nostra collettività perde opportunità di insediamento nell’immobile di attività che darebbero lavoro e fiato alla nostra economia per induzione di consumi nei nostri esercizi commerciali.

Sono soliti – e il Sindaco è maestra in questo – addossare le responsabilità dei ritardi ad altri ed in particolar modo agli uffici ma senza indirizzo politico, gli uffici non possono agire.

L’indirizzo politico spetta al Sindaco e ai suoi assessori che devono dire se vogliono affittare o vendere e, nell’uno e nell’altro caso, per quale destinazione d’uso e con quali criteri.

Ad oggi, non è una novità, dormono e tentiamo di svegliarli con l’allegata interrogazione.

Oggetto: interpellanza su ritardi nei provvedimenti riguardanti Casa Bianca

Premesso:

  • che più volte abbiamo tentato di svegliarLa in ordine alla piena utilizzabilità dell’immobile Casa Bianca ormai in deperimento e, nonostante un avviso di manifestazione di interesse emanato come primo provvedimento all’atto del Suo insediamento, nulla si è concretizzato se non il progressivo decadimento della struttura per atti di vandalismo dovuti a mancata vigilanza e per incuria e mancata manutenzione ordinaria;
  • l’utilizzabilità e la valorizzazione di Casa Bianca è stata inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche salvo poi scoprire che si era in attesa della quantificazione da parte di Uffici Competenti del valore dell’immobile sia che si procedesse per la vendita e sia che si procedesse per la locazione;
  • sono mesi che è pervenuta detta valutazione ma ad oggi tutto tace nel dolce dormire nel mentre il Comune di Cassano perde entrate (da vendita o da locazione) e opportunità da mancato utilizzo il che comporta un crescente impoverimento del nostro tessuto sociale, economico ed occupazionale;
  • in qualche occasione ha detto che avrebbe ascoltato i cittadini e, nonostante due sere in piazza, a noi sembra che i cittadini siano restii ad ascoltare Lei e la Sua maggioranza.

Tutto ciò premesso e considerato, La interpelliamo per conoscere se:

  • la Sua Amministrazione ha fornito agli uffici comunali competente l’indirizzo politico sull’utilizzo che si vuole riservare all’immobile di Casa Bianca in termini di destinazione d’uso e di modalità (locazione o vendita) per la formulazione e la pubblicazione del previsto bando pubblico?
  • in caso Lei abbia fornito l’indirizzo politico, quali sono i motivi ostativi alla pubblicazione del bando?
  • nel caso Lei non l’abbia ancora fornito, cosa aspetta ancora per fornirlo?
  • si rende conto che in ogni caso si sta perpetrando contro il nostro Comune e contro la collettività cassanese un danno economico per mancato introito di somme da vendita o da locazione, un danno d’immagine nel presentare un immobile in stato di abbandono e di improduttività e un danno sociale e lavorativo per mancate opportunità che quell’immobile offre?
 

Tags: , , , , , , , , , , ,