(foto d’archivio)

C’è tempo fino alle 12 dell’11 dicembre 2017 per presentare le domande di richiesta dei benefici previsti dal Decreto del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali del 12 ottobre 2017 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 251 il 26 ottobre 2017), relativo alle gelate che hanno interessato il nostro territorio dal 5 al 12 gennaio 2017.

A renderlo noto è il Settore Affari Generali – Ufficio Attività Produttive e Agricoltura del Comune di Cassano delle Murge, con una nota firmata dall’assessore Michele Campanale e dalla sindaca Maria Pia Di Medio.

Con il suddetto Decreto, il Mipaaf ha dichiarato l’esistenza del carattere eccezionale della nevicata di gennaio e ha riconosciuto alle imprese agricole, regolarmente iscritte alla Camera di Commercio alla data dell’evento e che hanno subito danni di entità superiore al 30% della produzione, le seguenti agevolazioni:

  1. contributi in conto capitale fino all’80% del danno accertato sulla base della P.L.V. (Produzione Lorda Vendibile) ordinaria del triennio precedente;
  2. prestiti ad ammortamento quinquennali per le esigenze di esercizio dell’anno 2017 e anno successivo;
  3. proroga di 24 mesi per le scadenze delle rate delle operazioni di credito agrario di esercizio e di miglioramento e di credito ordinario;
  4. esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali propri e per il lavoratori dipendenti (da richiedere direttamente all’INPS a cura delle aziende che saranno ammesse a beneficio).

Le colture riconosciute danneggiate e le percentuali di danno sono le seguenti:

  • leguminose 40%
  • olivo 50%
  • ortaggi da pieno campo 50%.

Le domande dovranno essere presentate entro quarantacinque giorni dalla data di pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale (in caso di invio per posta verrà presa in considerazione la data di spedizione).

Le aziende ammesse a beneficio, inoltre, dovranno dimostrare di aver subito un danno di entità superiore al 30% della Produzione Lorda Vendibile aziendale ossia, in fase di calcolo del danno, alla P.L.V. ridotta relativa ai fondi ricadenti nei fogli di mappa individuati dalla Regione Puglia (1, 2, 3, 4, 5, 6, 10, 11, 12, 13, 17, 18, 25, 26, 36, 45, 46, 53, 55, 57, 58, 59, 60, 62, 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69, 72, 73, 74, 75, 76, 77) andrà aggiunta quella ricavata anche da eventuali altri fondi condotti non ricadenti nelle zone danneggiate.

Le segnalazioni consegnate al Comune precedentemente alla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 251 del 26 ottobre 2017 del Decreto del Mipaaf, non hanno alcun valore ai fini della richiesta dei benefici.

I modelli per presentare le domande sono disponibili presso l’Ufficio Agricoltura del Comune di Cassano delle Murge o sul sito istituzionale dell’Ente: www.comune.cassanodellemurge.ba.it.

 

Tags: , ,