È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge l’avviso pubblico per la selezione dei partecipanti allo short master “Gim 2. Palestra per giovani imprenditori”, iniziativa del Rotary Club di Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle, presentato lo scorso 28 giugno nella Sala Consiliare di piazza Rossani.

L’iniziativa, alla sua seconda edizione, è finalizzata allo sviluppo e alla valorizzazione della cultura imprenditoriale nelle giovani generazioni, oltre che alla generale valorizzazione delle opportunità lavorative e formative presenti sul territorio, in modo da ridurre l’impatto di processi di “emigrazione” e/o disoccupazione di lunga durata, che depauperano significativamente le potenzialità di crescita e sviluppo del nostro territorio.

Durante la presentazione dello short master, dunque, il presidente del Club, Giuseppe Nitti, ha spiegato come l’iniziativa rispecchi a pieno la «grande attenzione che il Rotary ha verso le nuove generazioni con la prospettiva di svilupparne le capacità di leadership a favore del bene comune. Con lo short master vogliamo fornire ai giovani il know how per avviare e ampliare la propria impresa e per sviluppare una mentalità imprenditoriale».

«È un’iniziativa lodevole alla quale siamo onorati di partecipare come partner – ha aggiunto la sindaca Maria Pia Di Medio, annunciando che per questa seconda edizione il Comune di Cassano delle Murge è capofila dell’iniziativa – e ci auguriamo che i giovani cassanesi approfittino di questa opportunità per migliorare le proprie competenze».

Lo short master, completamente gratuito per coloro che vi aderiranno, è stato presentato dal presidente della commissione Rotary Progetti, Marcello Gisotti, che ha spiegato che è rivolto a giovani residenti in uno dei Comuni partner (Cassano, Gioia e Santeramo) di età compresa tra i 18 e i 35 anni che siano appassionati di tecnologia, educatori, pensatori, inventori, ingegneri, autori, studenti, artigiani che vogliono far diventare la loro passione una professione; artigiani che mettano in atto (o mirino a mettere in atto) processi innovativi rispetto alla produzione, alla commercializzazione e alla promozione dei loro prodotti; professionisti nel campo della creatività (fotografi, grafici, illustratori, progettisti o altro) che abbiano la volontà di mettere a valore le loro competenze lavorando in un ambiente e su progetti condivisi; figli o nipoti di imprenditori, commerciali o agricoli, piccoli imprenditori, o liberi professionisti che dovranno gestire il passaggio generazionale.

In generale, lo short master è rivolto a giovani appassionati di cultura imprenditoriale che abbiano un’idea di impresa e siano fortemente motivati ad approfondire le tematiche attinenti il progetto e lo sviluppo della loro idea, in modo innovativo e sostenibile, e siano disponibili a dedicare tempo per la loro formazione.

Lo short master verterà, dunque, sull’imprenditorialità e offrirà un percorso formativo su “Sviluppo dell’impresa: imprenditori si nasce o si diventa?”, “Fare impresa, dall’idea al progetto”, “Costruire l’azienda. Business planning, strumenti per la progettazione e Bureaucracy”, “Costruire l’azienda: aspetti finanziari”.

Tutte le attività didattiche saranno animate da docenti e professionisti esperti nelle materie a loro affidate, in grado di trasferire concetti, metodologie e tecniche oltre che esempi di buone prassi.

Lo short master è riservato a un numero massimo di 15 partecipanti per ciascun Comune aderente al progetto. Sarà compito del Comune di Cassano delle Murge, in quanto capofila, provvedere al riscontro delle candidature pervenute, predisporre l’elenco dei candidati e inviarlo alla Commissione di Valutazione.

La domanda di partecipazione è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge e dovrà essere compilata utilizzando il format appositamente predisposto. Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati copia del documento di identità in corso di validità, copia del codice fiscale in corso di validità, curriculum vitae aggiornato, breve lettera motivazionale e presentazione della propria idea imprenditoriale (seguendo il format predisposto, anch’esso presente sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge).

La domanda dovrà essere inviata, entro e non oltre le ore 14:00 del 31 agosto 2018, in formato .pdf riportante il nome del candidato via pec all’indirizzo comunecassanodellemurge.ba@pec.rupar.puglia.it o tramite raccomandata a/r indirizzata al Comune di Cassano delle Murge – Ufficio Protocollo, piazza Aldo Moro 10; o ancora consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune.

Il criterio di selezione è costituito dall’ordine di arrivo delle domande di partecipazione così come risulterà dal protocollo del Comune capofila che riporterà data e ora di arrivo.

Nel bando, infine, è specificato che tutti i candidati inclusi nella lista dei partecipanti dovranno procedere obbligatoriamente al versamento della caparra confirmatoria pari a 50,00 euro. Il mancato pagamento della caparra entro i termini previsti sarà motivo di esclusione dalla lista dei partecipanti.

Insomma, il Rotary, ha concluso l’assistente governatore del distretto 2120, Michele Troiano, durante la presentazione dello scorso 28 giugno, «mette i giovani al centro della propria progettualità. Perché se è vero che serve un aiuto economico, è altrettanto vero che senza idee non si va da nessuna parte. I giovani hanno le idee e il Rotary vuole parlare la loro stessa lingua per poterli aiutare al meglio».

Leggi il bando completo sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge.

 

Tags: , , , ,