horizon 2020È possibile candidarsi anche per i programmi Erasmus+ ed Europa Creativa.

La Commissione europea ha pubblicato due bandi per la creazione di una banca dati di esperti per lo svolgimento delle attività legate ad Horizon 2020. Il primo invito riguarda le candidature individuali. Il secondo invito, invece, è aperto ad agenzie e istituti di ricerca, università, organismi di standardizzazione, organizzazioni della società civile e imprese che possono segnalare alla Commissione europea una lista di possibili esperti.

La banca dati conterrà i nomi di quei professionisti che potranno essere chiamati ad assistere i servizi della Commissione nello svolgimento di compiti legati a:

  • Il programma Horizon 2020 e i suoi specifici programmi
  • I programmi di ricerca e formazione della European Atomic Energy Community (2014-2018)
  • Il programma di ricerca e formazione della Comunità europea dell’energia atomica (2014-2018) che integra il Horizon (pro­gramma Euratom)
  • Il fondo sulla ricerca per il carbone e l’acciaio (RFCS)

Gli esperti selezionati dalla Commissione dovranno svolgere compiti di assistenza nelle seguenti attività:

  • Valutazione delle proposte
  • Monitoraggio dell’implementazione delle azioni all’interno del quadro di Horizon 2020 e del precedente programma quadro per la ricerca e l’innovazione
  • Valutazione dei programmi di ricerca e innovazione
  • Implementazione delle politiche o dei programmi di ricerca e innovazione, inclusi quelli legati alla European Research Area
  • Ideazione delle politiche europee di ricerca e innovazione