Santorsola, mettiti l’anima in pace, non sei credibile Che credibilità può avere uno che con tanto di manifesti dichiarava alla città di avere tolto tutti i debiti del passato e poi ci accorgiamo che mentre lui faceva il gradasso e il signorotto, i debiti li ha solo trasferiti alle Amministrazioni future fino al 2023 con un contratto di finanza derivata (SWAP) censurato dalla Corte dei Conti che ci sta facendo tribolare dal 2003, oggi in perdita per il Comune e chissà cosa ci riserva per i prossimi ulteriori 10 anni?

Che valenza può avere uno che continua a ciurlare nel manico adducendo i seguenti nei del rendiconto 2012 che analizzeremo punto per punto?

  • ricorso sistematico ai contratti di lavoro flessibile“: certo, ne siamo fieri perchè alle persone in difficoltà invece di dare così come si faceva prima un contributo assistenzialistico, oggi diamo un voucher ed otteniamo dalla persona prestazioni lavorative che hanno migliorato il patrimonio comunale. Continueremo a far lavorare le persone in difficoltà, non possiamo dar retta a Santorsola e non offrire alcuna possibilità di lavoro.
  • risultato vistosamente negativo degli impianti sportivi“: è un dato che ci inorgoglisce perchè riteniamo che lo sport sia una funzione sociale e non una fonte di guadagno. Si spende più di quanto si guadagna, certamente ma abbiamo il dovere di rispondere alle esigenze di miglioramento della qualità della vita della popolazione con l’offerta dello svago e dell’attività sportiva. Santorsola vorrebbe la chiusura del polisportivo perchè costa più di quanto si incassa? Se sarà Sindaco chiuderà il polisportivo, noi non siamo della stessa pasta.
  • trasporto scolastico con costi per 208mila€ a fronte di proventi pari ad appena 20mila€“: siamo orgogliosi di questo perchè il trasporto scolastico ha alta valenza sociale, si rivolge ai bambini e a famiglie disagiate e non possiamo aumentare le tariffe. Santorsola, quando sarà Sindaco aumenti le tariffe o sopprima il servizio. Noi no, siamo di altra pasta.
  • registra uno scostamento abbastanza significativo (46,02%) il parametro n.4 della deficitarietà strutturale“: il bilancio è solido, stabile, veritiero tant’è che il revisore l’ha approvato prima che fosse portato all’attenzione del Consiglio.
  • il Comune di Cassano NON ha ancora versato la quota di propria competenza al GAL con l’aggravio di una differenza fra quanto dovuto (3.750,00€) e quanto accantonato (3.250,00€) una differenza che “gli uffici dovranno chiarire ed eventualmente sanare”“: non saranno queste piccolissime cifre a far tremare Santorsola. Non è da lui, non tremava quando ci ha lasciato centinaia di migliaia di euro di debiti per avvocati non pagati e per il contenzioso della nettezza urbana a meno che non sia cambiato e ieri non si curava dei debiti che ci lasciava in eredità e oggi va alla ricerca del pelo nell’uovo (con la lente d’ingrandimento).
  • non esiste ancora l’albo dei beneficiari delle provvidenze economiche, “albo che dovrà essere reso pubblico”“: stia tranquillo Santorsola, tutto è pubblico e pubblicato sul sito.

Alcune risposte sono doverose:

  • perché Antelmi ha aumentato le spese correnti di 850mila€? dove sono finite? Sono state utilizzate in termini di servizi ai cittadini e per pagare parte dei debiti che ci ha lasciato.
  • perché Antelmi ancora non chiarisce i motivi dell’ingiustificato aumento, nel 2012, del 15%, del servizio rifiuti, ma il nuovo servizio ancora non è entrato in funzione? Perchè era necessario pagare le pendenze con le ditte che ci hanno lasciato con transazioni che hanno fatto senza mettere i soldi in bilancio.
  • perché il costo del servizio rifiuti è costato oltre 545 mila€ in più rispetto al passato? Perchè sono state pagate pendenze contrattuali che loro non pagavano, nonchè per i costi di conferimento che sono triplicati. Per non parlare della questione discariche siamo diventati la trottola della Regione del suo amico Vendola un giorno con una ordinanza si viene sballottati alla discarica di Giovinazzo con un costo, poi arriva un’altra ordinanza con la quale si stabilisce di andare a Bari con un altro costo. Ma vi pare serio?
  • perché Antelmi ha aumentato al massimo l’addizionale comunale Irpef (+60%) ma non serviva poiché il bilancio 2012 ha registrato un surplus di entrate per 218mila euro? Per quadrare il bilancio ed ottenere un avanzo utile a pagare i debiti fuori bilancio che avevano fatto loro.
  • perché Antelmi ha aumentato la pressione tributaria pro capite del 45% in due anni? Perchè i costi aumentano da un anno all’altro e perchè lo Stato ha introdotto l’IMU la cui entrata ha determinato un aumento di entrate tributarie proprie e di conseguenza ha elevato la percentuale di pressione tributaria. Se non ha capito questo…
  • che fine ha fatto il Project Financing per il Polisportivo, costato 20mila€ senza nessun risultato per la città? E’ lì e i risultati arrivano sempre quando si lavora bene. Per 10 anni non ha fatto niente per il polisportivo, oggi si fa prendere dalla fregola.

Santorsola, ci dispiace molto, vorremmo crederti ma, purtroppo, non puoi nè dar lezioni nè ergerti a modello di virtù amministrativa. Non te lo consente il tuo passato di Assessore al bilancio e di vicesindaco per 10 anni vissuti in un’Italia che non viveva le difficoltà che vive oggi e che noi, insieme a tutti i Comuni d’Italia, stiamo affrontando senza lasciare debiti alle generazioni future contrariamente da come hai fatto tu.

Pasquale Di Canosa – Capogruppo Consiliare PdL

 

Tags: , , ,