Inaugurato oggi a Castel del Monte, il Festival della Ruralità fa tappa a Cassano domani, giovedì 9 maggio, presso la Masseria Chinunno.

La manifestazione, organizzata dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia, in collaborazione con Legambiente Onlus, toccherà tutti i 13 comuni del parco con workshop, approfondimenti, laboratori, escursioni, eventi culturali e gastronomici.

Il programma della seconda giornata prevede laboratori didattici al mattino (dalle 10.00 alle 13.00) e al pomeriggio (dalle 15.00 alle 18.00) curati da Multiversi. Alle 16.00 partiranno le escursioni, ed alle 17.00 comincerà il workshop in masseria dal titolo “Terra, bene comune – Qualità dei prodotti, qualità della vita, agricoltura sostenibile, consumo consapevole”. Ad aprire il workshop, dopo il saluto del sindaco di Cassano Maria Pia Di Medio, sarà Pietro Laureano, presidente dell’istituto internazionale delle conoscenze tradizionali UNESCO. A seguire, gli interventi di Luca Colombo (FIRAB), Pierpaolo Pallara (INEA Puglia), Antonio Barile (giunta nazionale CIA), Alessandro Ambrosi (Presidente Camera di Commercio Bari-Bat) e Maria Giovanna Turturo (Gravina Borderline). Modererà Daniela Sciarra di Legambiente.

Alle ore 19.00 ci sarà il percorso del gusto in azienda e alle 21.00, in chiusura della giornata, lo spettacolo “Racconti e Musica intorno al Falò” di Anonima GR con Antonio D’Ambrosio Ensemble in “Mosto – Vino e versi in jazz”.

Il programma completo della manifestazione è scaricabile dal sito del Festival della Ruralità.

La giornata di domani, inoltre, sarà occasione per la prima uscita pubblica del Circolo di Legambiente di Cassano delle Murge che sarà presente alla Masseria Chinunno con uno stand (gazebo e materiale informativo). Con i volontari cassanesi ci sarà anche Rita Tiberi della Legambiente Nazionale. Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina facebook Amici di Legambiente – Cassano.

 

Tags: , , ,