rappresentanti delle impreseLo scopo di questo bando è quello di gestire i fondi destinati a sviluppare il coinvolgimento degli impiegati nelle imprese – cioè qualsiasi meccanismo , comprese le informazioni , la consultazione e la partecipazione , mediante il quale i rappresentanti dei lavoratori possono esercitare un’influenza sulle decisioni da prendere all’interno della società – in particolare attraverso la sensibilizzazione e contribuendo alla applicazione del diritto e delle politiche dell’Unione europea in questo settore; familiarizzare con il diritto comunitario e le politiche in materia di coinvolgimento dei lavoratori , nonché di esercitare i loro diritti e i loro doveri verso questo proposito; rafforzare la cooperazione transnazionale tra i rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro in materia di coinvolgimento dei dipendenti.

Dati tecnici del bando

Information, consultation and participation of representatives of undertakings

Programma: DG Employment

Identificativo CALL: VP/2015/003

Data chiusura bando: Lunedì, 22 Giugno 2015

Obbiettivi

  • Promuovere azioni volte a preparare l’istituzione di organismi e meccanismi transnazionali di informazione, consultazione e partecipazione derivanti dall’applicazione della normativa UE in materia di partecipazione dei lavoratori;
  • Promuovere lo scambio di informazioni e buone pratiche volti a creare condizioni favorevoli all’istituzione degli organismi e dei meccanismi sopra indicati;
  • Promuovere azioni volte a familiarizzare le parti sociali e gli attori a livello d’impresa con i contenuti della normativa UE in materia di partecipazione dei lavoratori e a consentire a tali soggetti di esercitare i loro diritti e doveri a riguardo;
  • Promuovere iniziative per rafforzare la cooperazione transnazionale tra rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro all’interno di imprese che operano in più di uno Stato membro;
  • Promuovere azioni transnazionali sulla partecipazione dei lavoratori che coinvolgono rappresentanti dei nuovi Stati membri e dei Paesi candidati;
  • Promuovere azioni volte a familiarizzare gli attori rappresentati a livello d’impresa con gli accordi transnazionali d’impresa e a rafforzare la loro cooperazione all’interno dell’UE.

Attività Finanziate

  • Documenti di analisi su aspetti quantitativi e qualitativi e su risultati relativi a questioni inerenti la rappresentanza dei lavoratori e dei datori di lavoro e il dialogo sociale a livello d’impresa in un contesto di cooperazione transnazionale;
  • Conferenze, seminari, attività formative di breve durata, manuali, scambio di informazioni e buone pratiche che coinvolgono i rappresentanti dei lavoratori e/o dei datori di lavoro;
  • Siti web, pubblicazioni, newsletter e altri mezzi di diffusione dell’informazione.

Fonte: Europa 2020