2013-juke-box-006

Moreno De Ros (ph. Annarita Mastroserio)

di Vito Surico

Il “Juke Box Tour” si conferma una manifestazione di successo.

Nonostante le difficoltà a cui, ogni anno, deve far fronte l’ideatore, organizzatore e produttore dell’evento, il cantautore cassanese Moreno De Ros, il “Juke Box” riesce a portare tanta buona musica in una piazza Moro gremita di pubblico.

Giunto all’8ª edizione, tenutasi ieri sabato 17 agosto, l’ormai consolidato appuntamento musicale dell’estate cassanese ha visto esibirsi sul palco diciassette giovani promesse della musica pugliese alle quali si sono alternati ospiti di alto livello fino al momento tanto atteso, arrivato poco oltre la mezzanotte, dell’esibizione di Karima.

A condurre la serata il cassanese Giuseppe Guida, affiancato da Marilena Farinola e Antonio Dimita. La manifestazione è entrata subito nel vivo con la gara canora e la presentazione della giuria composta da Vanni Boccuzzi (che la presiedeva), dall’attrice e cantante di origini cassanesi Annarita Del Piano, Natalizia Carone, Gianni Cifarelli, Katia Fraccalvieri, Nicola Fabrizio e la giovane cantante 21enne Simona (che ha avuto anche modo di esibirsi sul palco) a rappresentare i suoi colleghi protagonisti del ‘contest’.

il pubblico del Juke Box Tour in piazza Moro (ph. Annarita Mastroserio)

il pubblico del Juke Box Tour in piazza Moro (ph. Annarita Mastroserio)

Sul palco, in gara, si sono esibiti, con cover di canzoni note o testi propri, Adele Cardone (“The power of love”), Valeria De Gioia (“Per dire no”), Cinzia Fiorentino (con l’inedito scritto da Moreno De Ros “Un nuovo giorno”), i Broken Frames (“L’incrocio”), Mara Musci (“Uguale a lei”), Daniele Carducci (“Come Peter Pan”), Ilaria Pompeo (“Alleluja”), Danilo Morello (“Ingenuo”), Lucia Ricchiuti (“Back to back”), Deborah Luceri (“Mama no best”), Angelo De Tommaso (“Margherita”), Rosalinda Martiradonna (“Sono solo parole”), Teresa Delle Foglie (“Listen”), Pleuros del Calimera Clan (“Realtà virtuale”), Tania Petronilli (“Come tu mi vuoi”), Francesco Siciliani (“Voglio che muori”) e Giulia Mazzilli (“Dimentico tutto”).

Molti anche gli ospiti della serata a partire dal ‘trio d’eccezione’ composto da Elisa B, Luna e Stefania De Ros (compagna e figlie dell’organizzatore dell’evento), Aida (che ha cantato “Notturno”), Carlo Callea (con “Impossible”) e Vasko del Sud (cover di Vasco Rossi). Nel corso della manifestazione ci sono stati anche una sfilata di abiti da sposa e per bambini e l’esilarante esibizione del duo comico “Gli Erpes”.

Karima sul palco del Juke Box Tour 2013 (ph. Annarita Mastroserio)

Karima sul palco del Juke Box Tour 2013 (ph. Annarita Mastroserio)

Il momento più atteso è stato, ovviamente, l’ingresso sul palco di Karima presentata da Moreno De Ros (che ha anche portato il saluto e il messaggio di sicurezza stradale dell’assessora Pierpaola Sapienza, ancora convalescente dopo l’incidente nel quale è stata coinvolta).

Karima, accompagnata dal pianista Pietro Frassi, ha incantato con la sua voce piazza Moro cantando pezzi come “Tu si ‘na cosa grande” di Domenico Modugno, “Quello che le donne non dicono”, il suo “Come in ogni ora” e chiudendo la sua performance con un brano di Whitney Houston.

«La tua voce mi ripaga di tutti i sacrifici fatti per organizzare la manifestazione», ha detto Moreno De Ros nel salutare la cantante che, a sua volta, ha spiegato i ‘segreti’ del suo successo, «ho sempre cantato e seguito il mio sogno, ci ho creduto e ci hanno creduto i miei genitori, ma serve anche tanto studio e sacrifico», ha spiegato Karima che, ora, porta in giro per le piazze italiane il suo progetto “Karima sings Bacharach”.

Karima durante l'esibizione al Juke Box Tour 2013 in piazza Aldo Moro (ph. Annarita Mastroserio)

Karima durante l’esibizione al Juke Box Tour 2013 in piazza Aldo Moro (ph. Annarita Mastroserio)

Al termine della manifestazione, le premiazioni con il giurato Nicola Fabrizio che ha spiegato che «il livello della manifestazione è alto e sta crescendo di anno in anno»: il primo premio, consistente nella possibilità di accedere ad Area Sanremo, è andato, meritatamente, a Deborah Luceri (già vincitrice della tappa santermana del “Juke Box” in occasione della sagra dell’arrosto). Al secondo posto, ex aequo, si sono piazzate Cinzia Fiorentino e Teresa Delle Foglie. Terzo posto per il rapper Pleuros. Il premio della critica, infine, è andato all’originale testo di Francesco Siciliani, “Voglio che muori”.

Moreno De Ros, Annarita Del Piano e la vincitrice del Juke Box Tour Deborah Luceri al momento della premiazione (ph. Annarita Mastroserio)

Moreno De Ros, Annarita Del Piano e la vincitrice del Juke Box Tour Deborah Luceri al momento della premiazione (ph. Annarita Mastroserio)

 

Tags: , , , ,