dalla Fondazione Albenzio-Patrino

la tomba del maggior Rossani (foto d’archivio scattata da Annarita Mastroserio)

La Fondazione Albenzio Patrino di cultura e cooperazione europea ed il Comune di Cassano delle Murge hanno firmato, nelle settimane scorse, una Convenzione inerente – tra l’altro – le celebrazioni del Centenario della Caduta dell’Eroe M.O.V.M. Magg. Mario Rossani.

In base a tale atto la Fondazione ha accettato – con risorse proprie esclusive – di impegnarsi nella programmazione di alcune iniziative ed eventi volti a riportare alla memoria la figura di Mario Rossani, la vicenda storica della Grande Guerra e il messaggio universale di coraggio e di generosità finalizzato alla conquista della libertà ed indipendenza della Patria nella pace tra i popoli.

Sono stati presi contatti con la famiglia Rossani per l’individuazione di una data che garantisse la presenza di alcuni rappresentanti per le celebrazioni: la famiglia ha chiesto, sulla base di esigenze proprie, di poter celebrare l’evento nella prima metà di settembre. Parimenti le autorità militari hanno mostrato la medesima disponibilità, a motivo di concomitanti impegni pubblici e di rappresentanza dei Cento anni dalla Grande Guerra.

Con tali premesse la Fondazione, d’intesa con il Comune, informa che nella prima settimana di settembre si terranno alcune manifestazioni che culmineranno con la Cerimonia di Rimembranza per Mario Rossani del 8 e 9 settembre 2018. Tale soluzione consentirà di accorpare, per solennità di forme e per convergenza di significato, sia le date del 26 giugno (cento anni dall’ultimo respiro dell’Eroe cassanese) che del 4 novembre (cento anni dalla fine della Grande Guerra) e, nondimeno, del medesimo 8 settembre (75° anno dai drammatici fatti in cui, durante la seconda guerra mondiale, il Paese dovette riconquistare libertà, dignità, unità e indipendenza).

Nei prossimi giorni questa Fondazione diffonderà alcuni bandi volti a stimolare la partecipazione artistica, popolare, associativa alle Celebrazioni in parola.

 

Tags: ,