Torna in scena il gruppo teatrale “In cerca di…” con “La giornata più lunga della mia vita”, una commedia brillante in tre atti scritta e diretta da Vittorio Ariano.

La “prima” dell’opera, organizzata in collaborazione con il Gruppo Fratres “Santa Maria Assunta” di Cassano e con il gruppo “C.aP. Onlus – Tradizioni folcloristiche e…” si terrà domani, domenica 19 maggio (in concomitanza con la raccolta sangue organizzata in mattinata dalla Fratres), alle ore 20.00 presso l’oratorio Santa Maria Assunta di Cassano delle Murge.

Il gruppo ormai consolidato di giovani attori cassanesi, brillantemente guidati dallo stesso Ariano, ci ha abituati a belle e divertenti commedie che hanno già animato il teatro dell’oratorio e la piazza cittadina: lo scorso anno il gruppo “In cerca di…” ha portato in scena “Il vero nobile è colui che sa amare” (liberamente ispirato a “Miseria e Nobiltà” del Principe della Risata Totò) e nel 2011 “Avast…!”.

Questi gli interpreti della commedia “La giornata più lunga della mia vita”: Libiana Tedesco (nei panni di Brunetta Cabrini), Isabel Guglielmo (Clara Cabrini), Giovanni Caricato (Ivan), Caterina Rubini (Olanca Sbilencas), Francesco Palmieri (Ludovico), Vittorio Ariano (dott. Eduardo Cabrini), Pierluigi Monfreda (don Ciccio), Doralisa Campanella (Beatrice) e Francesco Giannuzzi (Beppe Scopino).

La commedia verrà replicata anche domenica 26 maggio, sempre alle 20.00, sempre presso l’oratorio Santa Maria Assunta.

L’ingresso è gratuito, l’iniziativa ha il fine di promuovere la donazione volontaria di sangue.

 

Tags: , , , , ,