di Vito Surico

Alemão Glaeser, autore di una doppietta contro la Tombesi C5, e Nicola Cutrignelli, per lui esordio in biancoceleste (foto di Alessandro Caiati)

Funziona tutto per l’Atletico Cassano nella sfida contro la capolista del Girone F: nell’11ª giornata del campionato di Serie B i biancocelesti battono con un perentorio 6-1 la Tombesi C5 di Ortona.

La classifica resta invariata nelle posizioni, con gli abruzzesi sempre al comando con 27 punti, ma gli uomini di mister Guarino, con la vittoria di ieri al PalAngelillo, si portano a -4.

Tre punti d’oro per accorciare, dunque, ma tre punti che sono arrivati nel migliore dei modi, giocando una partita quasi perfetta e senza mai sentire il fiato sul collo degli avversari: i biancocelesti hanno chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-0 e sono stati bravi a dare il colpo di grazia agli ospiti in avvio di ripresa segnando tre reti nei primi cinque minuti. Nel minuto finale gli ultimi due gol della partita con la Tombesi C5 che accorcia e l’Atletico Cassano che ristabilisce immediatamente le distanze.

LA PARTITA

Senza gli squalificati Rodrigues Miani e Garrote, Guarino opta per uno starting five composto da Dibenedetto tra i pali, Pina, Manzalli, Caio e capitan Rotondo.

Gli ospiti provano subito a far sentire la propria voce con Piovesan che conquista palla a centrocampo e va al tiro costringendo Dibenedetto da allungarsi e deviare in angolo. L’Atletico Cassano non sta a guardare e risponde con un’imbucata di Manzalli per Caio che, di tacco, prova ad indirizzarla in rete: la palla finisce sulla base del palo e poi sul fondo.

capitan Paolo Rotondo, doppietta anche per lui contro la capolista (foto di Alessandro Caiati)

I pellicani provano a fare la partita in questa fase iniziale, con gli ospiti pronti a ripartire. Al 3’ Silveira impensierisce Dibenedetto ma, sul rovesciamento di fronte e sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Rotondo riceve da Manzalli e spara alle spalle di Dell’Oso per il vantaggio biancoceleste.

Vidal è impreciso in due occasioni mentre Amelii tira direttamente in porta su calcio di punizione defilatissimo ma Dibenedetto non si fa sorprendere.

Alemão Glaeser si gira e tira trovando la risposta di Dell’Oso, Silveira ci prova da lontano ma Dibenedetto c’è. E al 10’ l’Atletico Cassano raddoppia con Alemão Glaeser: il vicecapitano riceve palla sul secondo palo a conclusione di una strepitosa azione di Pina in banda sinistra e non deve far altro che insaccare.

Lo stesso Alemão Glaeser, poco dopo, salva sulla linea respingendo un tiro di Silveira sugli sviluppi di un calcio di punizione mentre, dall’altra parte, Cutrignelli la manda sull’esterno della rete. Rotondo ci prova in due occasioni: prima calcia al lato, poi alto.

Continui i ribaltamenti di fronte: Dibenedetto nega ancora il gol a Silveira, Dell’Oso a Manzalli e Garofalo. Pizzo colpisce la parte alta della traversa e Cutrignelli, a pochi secondi dal suono della sirena, solo contro il portiere ospite, scivola a pochi passi dalla linea di porta e la palla si spegne sul fondo.

il tiro di Felipe Manzalli che finirà alle spalle del portiere avversario per il 3-0 a favore dell’Atletico Cassano (foto di Alessandro Caiati)

In avvio di ripresa l’uno-due micidiale dell’Atletico Cassano tramortisce gli avversari: dopo un 1’17’’ di possesso palla i biancocelesti trovano la rete del 3-0 con Manzalli, lanciato da Rotondo e, meno di un minuto più tardi, è proprio il capitano a realizzare il gol del 4-0 sfruttando un preciso assist di Pina.

Break degli ospiti che provano ad impensierire Dibenedetto con Silveira, ma Dibenedetto chiude lo specchio e Garofalo approfitta di una distrazione di Amelii a centrocampo per impossessarsi del pallone e andare a fare, solo contro Dell’Oso, il 5-0.

Morena si gioca la carta del portiere di movimento per provare a risollevare le sorti della gara quando mancano quindici minuti al termine della partita, con Adami che prende il posto di Dell’Oso. La difesa dell’Atletico Cassano però regge all’assedio degli ospiti e lascia pochi spazi agli avversari: Adami impegna subito Dibenedetto, poi Silveira calcia alto, Amelii e Pizzo colpiscono il palo. Il gol della bandiera della Tombesi arriva a 55’’ dalla fine con un tap in in area di rigore di Silveira che sfrutta a dovere un’imbucata di Vidal.

È tardi per recuperare lo svantaggio, ma l’Atletico Cassano la chiude definitivamente con Alemão Glaeser che, a 20’’ dal suono della sirena, realizza il gol del definitivo 6-1.

La Tombesi mantiene la prima posizione in classifica ma l’Atletico Cassano c’è e nella gara di ieri lo ha dimostrato. Ora testa alle Coppe (martedì Coppa della Divisione a Bernalda e sabato prossimo, al PalAngelillo, contro il Futsal Capurso per il secondo turno del triangolare di Coppa Italia) e poi, da gennaio, si tornerà a pensare al campionato: ci attende un girone di ritorno in cui sarà vietato sbagliare.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Caio Jr (foto di Alessandro Caiati)

Ogni ingranaggio, nella partita di ieri, ha funzionato praticamente alla perfezione. Se è vero che non erano della gara due pedine importanti come Rodrigues Miani e Garrote, è altrettanto vero che chi è sceso in campo non ha sbagliato niente, o quasi. Una vittoria del gruppo, in cui gli innesti della finestra di futsalmercato di dicembre si sono rivelati preziosi: ottime le prestazioni di Cutrignelli, De Cillis, Pina e Caio.

Quest’ultimo è stato tra i protagonisti del match contro la Tombesi, disputando una gara di sostanza: «abbiamo giocato una partita perfetta – afferma – siamo stati ordinati in difesa come ha chiesto il mister di fare in settimana. Siamo usciti bene in contropiede: questo è stato secondo me il punto cruciale della partita perché abbiamo messo la palla dentro. È una vittoria molto molto importante per continuare il nostro cammino in campionato».

Un cammino che resta in salita, poiché ci sono ancora quattro punti da rosicare alla Tombesi per raggiungere la vetta, ma Caio Jr Pagnussat ha le idee chiare: «tutte le partite sono difficili. Abbiamo perso punti importanti in partite che dovevamo vincere. Ma ci sta. Durante un campionato è normale perdere qualche partita. Ce la metteremo tutta nel girone di ritorno e sicuramente riusciremo a fare bene».

Prima però, altre due importanti partite, da dentro o fuori, in Coppa della Divisione martedì sul campo del Bernalda Futsal e in Coppa Italia sabato prossimo contro il Futsal Capurso: «dobbiamo affrontarle come fossero finali: se perdiamo siamo a casa. Le affronteremo con la stessa grinta di oggi, se non di più. È così che dobbiamo affrontare tutte le partite: ogni partita deve essere una finale».

A Caio manca solo il gol, ma finora ha dimostrato di essere una pedina importantissima per l’Atletico Cassano e, soprattutto, di essersi integrato alla grande nel gruppo: «mi sono sentito a casa dal primo giorno – conclude il numero 7 dell’Atletico Cassano – ho trovato un ambiente ottimo per lavorare, sono molto contento del gruppo, dello staff e dei tifosi che ci sostengono in ogni partita».

ATLETICO CASSANO – TOMBESI C5 6-1 (pt 2-0)

ATLETICO CASSANO: 1. Dibenedetto; 4. Volarig; 5. Rotondo (Cap.); 6. De Cillis; 7. Caio; 8. Garofalo; 9. Trigilio; 11. Manzalli; 21. Pina; 23. Cutrignelli; 26. Pellecchia; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Cataldo Guarino

TOMBESI C5: 1. Trusgnach; 2. Amelii; 3. Giammarino; 4. Cieri; 5. Adami; 6. A. Dell’Oso; 7. Morelli; 8. Pizzo; 9. Silveira; 10. Vidal; 11. Piovesan; 12. F. Dell’Oso (Cap.). Allenatore: Massimo Morena

ARBITRI: Davide Marchetti di Chiavari, Massimo Seminara di Palermo e Lorenzo Agostinelli di Bari (cronometrista)

MARCATORI: 3’06’’ pt Rotondo (AC) – 10’25’’ pt Alemão Glaeser (AC) – 1’17’’ st Manzalli (AC) – 2’06’’ st Rotondo (AC) – 5’19’’ st Garofalo (AC) – 19’05’’ st Silveira (T) – 19’40’’ st Alemão Glaeser (AC)

AMMONITI: 11’09’’ pt Rotondo (AC) per proteste – 12’38’’ st Manzalli (AC) per gioco scorretto

i risultati dell’11ª giornata del campionato di Serie B 2017-2018 Girone F (fonte tuttocampo.it)

la classifica del Girone F della Serie B 2017-2018 (fonte tuttocampo.it)

UNDER 19

Ultima giornata del girone d’andata anche per l’Under 19 di mister Ezio Pellecchia: l’Atletico Cassano ha ospitato al PalAngelillo il Futsal Capurso per la 9ª giornata del Girone S. I biancocelesti hanno perso 3-2. Ancora una volta, dunque, una sconfitta con una sola rete di distacco.

Partita molto combattuta, con gli ospiti che hanno cercato di far valere le doti di alcuni ragazzi già presenze fisse in prima squadra, ma i baby pellicani chiudono il primo tempo in vantaggio per 1-0 grazie al bolide da fuori area di Moussa Konè.

Nella ripresa gli ospiti spingono di più ma l’Atletico Cassano regge fino al gol dell1-1. Un rimbalzo fortuito del pallone che poi impatta sul palo finendo alle spalle del comunque ottimo Alessandro Pellecchia, regala il vantaggio al Futsal Capurso. I biancocelesti non si arrendono e trovano la rete del 2-2 ancora con un missile di Konè ma a due minuti dal suono della sirena arriva il gol del definitivo 3-2 a favore degli ospiti.

Prestazione comunque positiva dei ragazzi di Pellecchia che, in classifica, occupano la quinta posizione, insieme alla Polisportiva Sammichele, con 11 punti.

Il campionato torna il 7 gennaio quando l’Atletico Cassano ospiterà al PalAngelillo il Volare Polignano per la prima giornata del girone di ritorno.

La Juniores, infine, ha giocato due volte nella scorsa settimana: lunedì 11 dicembre i ragazzi allenati da Ezio Pellecchia hanno perso 3-2 sul campo del Barletta mentre venerdì scorso, 15 dicembre, al PalAngelillo, si sono imposti per 4-1 sulla Salinis.

 

Tags: , , ,