di Vito Surico

le squadre del girone del Trofeo Minibasket in PIazza giocato a Cassano delle Murge: in giallo la Minozzi Gioia, in blu la Murgiabasket Santeramo, in blu con i bordini gialli il Leskovac, in grigio la Murgiabasket Cassano

le squadre del girone del Trofeo Minibasket in PIazza giocato a Cassano delle Murge: in giallo la Minozzi Gioia, in blu la Murgiabasket Santeramo, in blu con i bordini gialli il Leskovac, in grigio la Murgiabasket Cassano

Giunto alla 22ª edizione, si sta disputando in questi giorni, tra Puglia e Basilicata, il trofeo internazionale Minibasket in Piazza organizzato dalla Pielle Matera: quest’anno anche Cassano delle Murge ha ospitato un girone del torneo composto dalla Murgiabasket Cassano, dai cugini della Murgiabasket Santeramo, dalla Junior Basket Minozzi di Gioia del Colle e dai serbi del Play Off di Leskovac.

Il torneo è stato inaugurato ufficialmente a Matera lunedì scorso con la sfilata di tutte le squadre partecipanti, provenienti oltre che da Puglia e Basilicata anche da altre regioni italiane (Lazio, Toscana, Veneto, Campania, Emilia Romagna, Marche, Calabria, Sicilia, Sardegna e Abruzzo) e dall’estero: Albania, Giordania, Serbia, Nigeria, Bosnia Erzegovina, Estonia, Libano, Palestina e Montenegro.

I piccoli cestisti cassanesi della Murgiabasket, guidati da Filippo Quinto, in occasione dell’apertura del torneo hanno potuto contare anche sul supporto dell’amministrazione comunale, presente a Matera con il vicesindaco Davide Del Re e l’assessore allo sport Miriam De Grandi.

la Murgiabasket Cassano in attacco contro il Leskovac

la Murgiabasket Cassano in attacco contro il Leskovac

«Prometto di rispettare i valori di amicizia, lealtà e solidarietà che ho imparato giocando a minibasket e di trasmetterli ai miei compagni ed avversari», queste le prime parole della “Promessa dell’atleta” recitata durante la cerimonia inaugurale ed con questo spirito i cestisti sono scesi in campo per portare in alto i colori della propria città.

A Cassano, in piazza Sacro Cuore, si sono disputate, tra martedì 24 giugno e ieri, mercoledì 25, ben tre giornate del girone: la Murgiabasket Cassano ha giocato contro i cugini della Murgiabasket Santeramo perdendo per 42-16, nella prima giornata.

Il riscatto è arrivato contro la Minozzi Gioia, partita giocata ieri mattina e valida per la 2ª, in cui i piccoli allenati da Filippo Quinto, hanno vinto per 20-12. Nulla da fare, invece, contro gli organizzatissimi ragazzi serbi del Leskovac, nella partita giocata ieri pomeriggio per la 3ª giornata, che si sono imposti per 48-16.

il Leskovac in attacco contro la Murgiabasket Cassano

il Leskovac in attacco contro la Murgiabasket Cassano

Ma la di là del risultato, Filippo Quinto ha tenuto a sottolineare come manifestazioni come questa siano un’importante occasione di socializzazione tra ragazzi di diversa provenienza, ognuno con la propria cultura: i cestisti cassanesi, infatti, hanno ospitato ognuno un ragazzo serbo che resterà fino alla fine del torneo (sabato 28). Altro aspetto evidenziato da Quinto è l’utilizzo di piazza Sacro Cuore, nell’omonimo quartiere: «è una piazza che si presta benissimo per eventi come questi, dove i bambini possono giocare in sicurezza, senza necessità di bloccare il traffico. E poi è un modo per far vivere anche questa parte del nostro paese».

«Sono davvero onorato di aprire le nostre piazze a tanti giovani provenienti da diverse Nazioni per vivere giorni di sana competizione sportiva in questo Trofeo Internazionale di Basket», ha dichiarato agli organizzatori il sindaco di Cassano delle Murge, Vito Lionetti, presente all’ultima partita del girone cassanese insieme al consigliere comunale Alessandro Greco: «la pratica sportiva non si limita a esercitare abilità fisiche né ha solo funzione ricreativa, ma consente di conoscere e comprendere a fondo principi e concetti come regole del gioco, fair play e rispetto, consapevolezza tattica e corporea, e di sviluppare la consapevolezza sociale legata all’interazione personale e all’impegno di squadra. L’internazionalità poi di questa manifestazione riconduce alla pratica concreta della solidarietà tra i popoli e della pace. La città è grata agli organizzatori per questa opportunità di crescita che gli viene offerta».

la Murgiabasket Cassano (in grigio) e il Leskovac con i due allenatori, Quinto e Pavlovic, il sindaco Vito Lionetti e il consigliere comunale Alessandro Greco

la Murgiabasket Cassano (in grigio) e il Leskovac con i due allenatori, Quinto e Pavlovic, il sindaco Vito Lionetti e il consigliere comunale Alessandro Greco

Il Trofeo Minibasket in Piazza si concluderà sabato 28 a Matera. Per tutti i risultati e le informazioni sul Trofeo è possibile visitare il sito della Pielle Matera nella sezione Torneo Internazionale 2014.

 

Tags: , ,