una delle opere di Pino Gallo che, dal 2 gennaio 2017, sarà in mostra a palazzo “Miani-Perotti” (foto Pino Gallo)

Sarà inaugurata lunedì 2 gennaio 2017, presso la pinacoteca comunale a palazzo “Miani-Perotti”, la personale di Pino Gallo dal titolo “Il mondo del riciclo (bottiglie rotte)”.

Pino Gallo, bancario residente a Cassano da quasi vent’anni, realizza per hobby vetrate artistiche colorate. Dal materiale di scarti riveniente da queste vetrate, Gallo, dopo averlo macinato, ottiene una sorta di sabbia colorata che va a comporre i suoi quadri.

Tra i materiali di risulta che Gallo utilizza per dare colore alle sue immagini ci sono anche bottiglie vuote recuperate da diversi bar: «in un mondo caratterizzato dal consumismo, qual è il mondo in cui viviamo – scrive l’artista nel presentare la sua mostra – ho ritenuto interessante dimostrare come, utilizzando dei materiali di scarto, sia possibile realizzare oggetti per arredare e abbellire le nostre abitazioni. Tra questi materiali c’è il vetro: il vetro è una materia prima che si presta molto bene ad essere lavorato e trasformato in opera d’arte.

Macinando bottiglie e bicchieri di vetro, fino a renderli granelli simili a sabbia, che conservano comunque il loro colore originario, ad esempio, è possibile realizzare opere come i quadri da me ideati e realizzati».

Con l’intento di sensibilizzare al riciclo grazie al riutilizzo di materiali di scarto, dunque, Pino Gallo dà vita a diversi soggetti nelle sue opere: dai fiori ai paesaggi, con un occhio di riguardo per quegli elementi caratteristici del nostro territorio (come trulli o ulivi).

La mostra, che ha ottenuto il patrocinio del Club per l’UNESCO di Cassano delle Murge, sarà inaugurata lunedì 2 gennaio 2017 alle ore 18 e resterà aperta al pubblico fino a domenica 8 gennaio 2017, negli orari di apertura della biblioteca comunale (9-13, 16-20).

 

Tags: , ,