Da oggi, venerdì 19 gennaio fino a mercoledì prossimo, 24 gennaio, il cinema “Vittoria” offre ai cassanesi una programmazione molto ricca.

Si comincia oggi con ben tre film in sala: “Coco” alle ore 16:30, “Wonder” alle 18:15 e la novità “Napoli Velata” alle ore 20:00 e alle 21:45. Nella sola giornata di sabato 20 gennaio non verrà proiettato “Napoli Velata” che sarà sostituito, alle 21:00, dallo spettacolo live del cabarettista cassanese Giuseppe Guida.

Da lunedì 22 gennaio fino a mercoledì 24 gennaio, infine, torna in sala “Napoli Velata” con tre spettacoli alle ore 17:30, 19:30 e 21:30.

“Napoli Velata” è l’ultimo film di Ferzan Ozpetek che ha per protagonista Adriana (interpretata da Giovanna Mezzogiorno), un’anatomopatologa a disagio coi vivi.

Adriana incontra Andrea, un giovane uomo che la seduce e la ama una notte intera, appassionatamente. Adriana è travolta, finalmente viva. Al risveglio gli sorride e dice sì al primo appuntamento. Ma Andrea a quel rendez-vous romantico non si presenta. È l’inizio di un’indagine poliziesca ed esistenziale che condurrà Adriana nel ventre di Napoli e di un passato, dove cova un rimosso luttuoso.

Insieme a Giovanna Mezzogiorno, protagonista dichiarata del film è «Napoli che – scrive Marzia Gandolfi su mymovies.itassurge in primo piano col suo potenziale esplosivo, la sua straordinaria energia linguistica, le sue contraddizioni interne.

Così la religiosità popolare, nelle sue forme più vitalisticamente esasperate (culti, icone, maschere, santini), in Napoli Velata si coniuga con un sostrato pagano che accorda in modo ribaldo le tradizioni folcloriche antiche e moderne (la ‘sibilla’ col telecomando, l’utero sezionato nella controspezieria della Farmacia storica degli Incurabili).

[…] Ferzan Ozpetek traduce la forza dirompente della città in una struttura narrativa che intreccia fili in profondità. E in quella profondità Napoli Velata sprofonda per sciogliere un trauma consumato ai ‘piani alti’ e nella prima sequenza, perno fra passato e presente. Al cuore del film c’è una conversione che si genera ancora una volta dall’interazione fra una perdita e un incontro.

[…] In Napoli Velata perdita e incontro coincidono in uno spazio che si fa sempre più fantasmatico e labirintico, dentro una geografia sotterranea (metropolitana, laboratori, gallerie, botteghe), instabile e cadaverica, che dialoga con una geografia superficiale, barocca, scenica, vitale.

[…] Andrea inietta nella vita di Adriana il fuoco divorante di un sentimento che resta allo ‘stato nascente’ ma avvia l’odissea (sessuale) del personaggio. Sarà l’inchiesta a rivelare poi la natura segreta dell’eroina, i suoi segreti e la sua sessualità risvegliata. […] Napoli Velata coglie e rende visibili i flussi emotivi della sua protagonista e le correnti passionali che legano i personaggi agli amanti».

UP & DOWN di Giuseppe Guida, invece, è il live show del cabarettista cassanese che avrà luogo nella sola giornata di sabato 20 gennaio, a partire dalle 21:00. Il costo del biglietto è di 5,00 €.

 

Tags: , , , ,