Quest’anno, i nostri auguri vogliamo farveli con le parole dedicate al Natale da Alda Merini e da Giuseppe Ungaretti. Profonde, profondamente diverse, entrambe inducono a riflettere sul Natale.

BUON NATALE di Alda Merini

A Natale non si fanno cattivi
pensieri ma chi è solo
lo vorrebbe saltare
questo giorno.
A tutti loro auguro di
vivere un Natale
in compagnia.
Un pensiero lo rivolgo a
tutti quelli che soffrono
per una malattia.
A coloro auguro un
Natale di speranza e di letizia.
Ma quelli che in questo giorno
hanno un posto privilegiato
nel mio cuore
sono i piccoli mocciosi
che vedono il Natale
attraverso le confezioni dei regali.
Agli adulti auguro di esaudire
tutte le loro aspettative.
Per i bambini poveri
che non vivono nel paese dei balocchi
auguro che il Natale
porti una famiglia che li adotti
per farli uscire dalla loro condizione
fatta di miseria e disperazione.
A tutti voi
auguro un Natale con pochi regali
ma con tutti gli ideali realizzati.

NATALE di Giuseppe Ungaretti

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono
Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

E noi, come Ungaretti, in questo santo giorno, abbandonate le strade, dal calduccio delle nostre stanze, sia pur prive di fumo e di focolare, auguriamo a tutti di trascorrere un Santo Natale e serene festività.

 

Tags: , ,