(foto Google)

Nella mattinata di oggi, l’associazione di volontari donatori di sangue “La Ginestra Onlus – Clelia Nuzzaco” è stata nuovamente contattata dal centro trasfusionale dell’ospedale Miulli che ha lamentato una gravissima insufficienza di scorte di sangue, tale da non permettere di effettuare interventi chirurgici.

«La disponibilità di sangue in estate, ormai è risaputo, è sempre scarsa – scrivono dall’associazione – in questo periodo lo è in maniera particolare. I centri trasfusionali della provincia, in particolar modo quello del Miulli, sollecitano continuamente le associazioni di donatori di sangue ad inviare donatori per creare scorte di sangue sufficienti ad assicurare le cure più idonee a tutti i malati, le trasfusioni ai malati di leucemie e talassemia e per i pazienti che devono sottoporsi a interventi chirurgici».

È lo stesso Miulli ad aver sollecitato la Ginestra a lanciare un appello a tutti i propri donatori.

La Ginestra vuole estendere questo appello a tutta la comunità cassanese.

La Ginestra è a disposizioni di quanti volessero chiarimenti o maggiori informazioni al cellulare 331 5019521.

 

Tags: , ,