L’ICE – Agenzia nel quadro delle attività promozionali a sostegno dell’accesso delle PMI agli strumenti di finanziamento comunitario, organizza a Roma, il 18 giugno 2013, una giornata informativa di livello nazionale sulle opportunità offerte dai programmi UE per l’Area dei Balcani.

I Balcani rappresentano la nuova grande opportunità per l’Unione Europea dopo l’allargamento e un’area di vitale importanza per lo sviluppo di attività economiche e di possibili progetti di cooperazione.

L’evento prevede anche un focus sul programma IPA II e sullo strumento Western Balkans Investment Framework (WBIF).

Lo strumento di pre-adesione (IPA), promosso dalla Commissione Europea (CE), offre assistenza agli Stati impegnati nel processo di adesione all’UE1 facilitandone le riforme politiche, istituzionali, giuridiche, amministrative, economiche e sociali necessarie per essere ammessi nell’Unione ed allinearsi ai suoi standard.

Dal 1° gennaio 2014 entrerà in vigore il nuovo programma ‘IPA II’ per il periodo finanziario 2014-2020, per il quale si prevede un finanziamento di 14,11 miliardi di euro.

Il Quadro per gli Investimenti nei Balcani Occidentali (WBIF) sostiene lo sviluppo socio-economico e l’adesione all’UE dei Balcani occidentali attraverso l’erogazione di finanziamenti e assistenza tecnica per gli investimenti strategici, in particolare nelle infrastrutture, efficienza energetica e sviluppo del settore privato.

L’evento è rivolto ai potenziali beneficiari del Programma IPA: Enti ed Istituzioni, Associazioni di imprese e di categoria, Aziende e professionisti, Società di consulenza, Istituti finanziari, e costituirà un appuntamento cruciale per chi è interessato a conoscere le strategie UE per i Balcani Occidentali e le opportunità che ne possono scaturire, in vista anche della prossima pubblicazione di bandi di gara per le richieste di contributi finanziari a fondo perduto.

L’iniziativa intende fornire una visione di insieme su quanto la Commissione Europea ha messo e metterà in campo per sostenere la collaborazione con i Paesi dell’area Balcanica, offrendo una panoramica aggiornata di quanto fatto e di quanto si prevede nell’immediato futuro anche in termini di opportunità per le imprese italiane interessate a questi mercati.

Fonte: Istituto Nazionale per il Commercio Estero – Sistema Puglia, Economia, Mercato e concorrenza, Imprese, Sportello Europa – Redazione Sistema Puglia