Il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione che prevede un aumento sostanziale dei finanziamenti per il prossimo bilancio del programma Erasmus+ al fine di consentire di sfruttare pienamente il suo potenziale.

Per gli eurodeputati, il programma Erasmus+ dovrà essere ampliato in modo significativo dopo il 2020 per raggiungere gruppi sempre più diversificati di persone. A tal fine, anche i fondi regionali o sociali dovrebbero poter essere utilizzati per aumentare le sovvenzioni.

Il Parlamento europeo chiede, infine, che gli Stati membri compiano maggiori sforzi per garantire un facile riconoscimento dei crediti ottenuti durante la mobilità Erasmus tramite il Sistema europeo di trasferimento e accumulo dei crediti (ECTS) e una modernizzazione, adeguata all’era digitale, dell’istruzione e formazione profesionale (IFP).

Il Parlamento sarebbe inoltre favorevole a un accordo post-Brexit per consentire la mobilità permanente di studenti e insegnanti tra l’UE e il Regno Unito.

Fonte: Parlamento europeo