di Anita Malagrinò Mustica

Pietro Battipede tra i suoi “intervistatori” Paola Caselli e Enrico Carrasso (foto di Anita Malagrinò Mustica)

Pietro Battipede, già Comandante della Polizia Locale di Cassano, autore di numerosi testi giuridici, ha incontrato gli studenti dell’IISS Leonardo Da Vinci, presentando, in veste di romanziere, Enigma S.S. – Le indagini del giovane Pallock. Imbevuto dell’avvincente ed accattivante sagacità, tipica del genere letterario d’appartenenza, il romanzo giallo è stato introdotto da Paola Caselli (4ª A) e Enrico Carrasso (1ª A), studenti del Liceo Classico Statale “Platone”.

La vicenda ha come protagonista Pallock, un ragazzino quindicenne che, affiancando il padre giornalista, indaga su una serie di misteriose patologie, che sconvolgono il quartiere di Lire. Le ricerche investigative portano a far emergere problematiche di drammatica attualità presso i giovani, quali il bullismo, la droga, i disturbi dell’alimentazione.

L’incontro, distaccandosi dal rigorismo formale e cattedratico delle classiche presentazioni, si è subito rivelato divertente e stimolante per gli alunni che, curiosi e interessati, si sono lasciati travolgere dal carisma e dalla gioiosa ilarità dello scrittore che, coinvolgendo gli astanti e trascinandoli in una giocosa rappresentazione, ha affrontato tematiche di straordinaria importanza e attualità, suscitando il riso di ragazzi e adulti. Pietro Battipede, che ha scritto diversi romanzi giallo-polizieschi per ragazzi, dai contenuti altamente sociali ed educativi, nei quali la trama si sposa con le tematiche dell’educazione alla legalità, ha interrogato gli studenti, fornendo e approfondendo definizioni giuridiche complesse e, molto spesso, ignorate o ingenuamente travisate, mettendo a disposizione dei giovanissimi la sua preziosa esperienza. Analizzando il fenomeno del bullismo, purtroppo spaventosamente diffuso, lo scrittore ha cercato di fornirne una possibile interpretazione psicologica, studiando gli atteggiamenti dei carnefici e delle vittime.

Le parole di Battipede, poi, hanno fornito interessanti spunti di riflessione, capaci di far scaturire dibattiti vivaci e pregni di uno spirito partecipativo non indifferente. I ragazzi hanno avuto l’occasione di confrontarsi su tematiche che, maggiormente, interessano la cronaca nera. Inoltre, supportando le proprie tesi con fatti realmente accaduti, Battipede ha delineato un chiaro quadro del contesto giudiziario degli ultimi decenni.

Enigma S.S. – Le indagini del giovane Pallock, però, non rappresenta l’unica pubblicazione romanzesca di Battipede. Si annoverino, a tal proposito, Mark il piccolo detective (Secop Edizioni) e romanzi noir e thriller, tra cui Ingiustizia sotto pelle (Secop 2008), La città degli ultimi (Palomar 2009), L’ultima risonanza (Falzea 2010), Il colore nero del limone (Secop 2012), Colpevole di omicidio futuro (Il Grippo Editore 2014), Una Storia diversa (Edizioni Fasidiluna 2014), Le regole del compromesso (Il Grillo Editore 2016). Inoltre, Battipede, in memoria di un grande successo professionale che lo vide, in prima persona, coinvolto nella cattura e nell’arresto di Roberto Succo, il cosiddetto Mostro di Mestre, ha recentemente pubblicato L’Assassino della luna piena, studiando la vicenda dal punto di vista umano, prima che istituzionale.

 

Tags: , , ,