Nuove iniziative innovative avviano il loro percorso imprenditoriale; le prime delle oltre 200 selezionate dal progetto PIN.

Dal Gargano al Salento, tante realtà innovative attinenti a diversi settori – culturale, tecnologico e sociale – racconteranno la propria avventura e aggiorneranno sugli sviluppi delle attività.

Questi i primi PIN in partenza:

  • GRAVin
    Impresa di attività in natura
    (Laterza – Ecologia e ambiente, Sviluppo sostenibile, Turismo)
  • Zoom
    Agenzia di valorizzazione del patrimonio culturale locale
    (Calimera – Beni culturali, Territorio, Turismo)
  • South Motion
    Brand di accessori per bikepacking
    (Mesagne – Commercio, Sviluppo sostenibile, Trasporti e mobilità)
  • Hook
    App in real time per la prenotazione di tavoli e posti a sedere presso ristoranti e pizzerie
    (Altamura – Tempo libero)
  • La Pelandra
    Minibus archeologico
    (Manfredonia – Beni culturali, Disabilità, Turismo)
  • Social Waste
    Piattaforma per la simbiosi industriale
    (Bari – Ecologia e ambiente, Rifiuti e riciclo, Servizi alle imprese)
  • igotosud.com
    Tour operator sostenibile e accessibile alla comunità sorda
    (Lecce – Comunicazione, Inclusione sociale, Turismo)
  • LaFelpona
    Maxi felpa rock pre e post partum
    (Galatone – Comunicazione, Inclusione sociale, Moda)
  • OpenRecordz
    Piattaforma OpenData per la Pubblica Amministrazione
    (Galatina – Innovazione tecnologica, Servizi al cittadino, Servizi per la PA)
  • Sport a Bassa Tensione
    Centro ludico-sportivo per l’educazione allo sport
    (Bari – Salute e benessere, Sport e Tempo libero)
  • Tactile Robots
    Carrello intelligente per il trasporto di cibo all’interno di alberghi, ristoranti ed ospedali
    (Lecce – Innovazione tecnologica, Ospitalità e ristorazione, Trasporti e mobilità)

Fonte: ARTI Puglia