la foto che accompagna il post sulla pagina Facebook di Più Cassano

«Il progetto della precedente amministrazione è stato stravolto», esordisce così Davide Del Re, capogruppo di Più Cassano in Consiglio Comunale, in un post pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo.

Si riferisce al progetto per le rotatorie che sono state realizzate in piazza Garibaldi e su viale Unità d’Italia: «sono state realizzate diverse modifiche – spiega Del Re – ma in particolare per quanto riguarda la rotatoria vicino la cantina sociale, la stessa “cammina con le sue gambe” e si è spostata; non solo, ma l’allargamento del marciapiede davanti ad alcune attività commerciali, non viene più realizzato».

Il progetto per le rotatorie, il cui finanziamento fu intercettato dall’amministrazione Lionetti, nella quale Del Re era vice sindaco, è stato più volte modificato dai tecnici per far fronte alle diverse esigenze, giuste o sbagliate che siano, di chi in quelle zone opera quotidianamente.

Ma il capogruppo di Più Cassano si chiede: «a chi giova questa modifica sostanziale?».

«È stato completamente svilito il funzionamento ottimale di questa opera pubblica – continua Del Re – quindi si spendono soldi della collettività e anziché realizzare un intervento che era stato voluto per migliorare la viabilità e incrementare la sicurezza, nell’interesse di tutta la città, lo si modifica e chiaramente adesso non funziona più».

Nell’immagine che accompagna il post, e che riportiamo in questo articolo, «si vede – scrive Del Re – alla destra l’allargamento del marciapiede (progetto approvato dalla Giunta Lionetti il 30 luglio 2015), pensato così da individuare l’anello della rotatoria e dare maggiore spazio ai pedoni, eliminando così anche gli impedimenti per le carrozzine e le sedie a rotelle», argomento che abbiamo trattato anche in una nostra “inchiesta” sulla mobilità cassanese per le fasce più deboli della popolazione che trovano sempre più difficoltà a spostarsi autonomamente e in libertà per le strade cassanesi.

«Questi sono i risultati del dopo Lionetti – conclude Del Re – ma torneranno tempi migliori.

Noi vogliamo Più Cassano!».

 

Tags: , , ,