La giunta comunale ha approvato il progetto preliminare per i lavori di adeguamento delle strutture del polisportivo di via Grumo, con relativi interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche esistenti e altre opere.

La giunta ha candidato il progetto ad un finanziamento regionale. Il costo totale dei lavori è di 125mila euro.

“Nelle more di una nuova aggiudicazione del project financing – dichiara il sindaco Maria Pia Di Medio – abbiamo voluto esplorare anche altre strade come quella dei finanziamenti pubblici per non tralasciare nulla”.

“Gli interventi – spiega l’assessore allo Sport Pierpaola Sapienza – si rendono necessari in diversi ambiti del polisportivo. Abbiamo approntato un progetto preliminare di lavori che interessa diverse strutture del centro sportivo e speriamo nel finanziamento da parte della Regione Puglia che ha bandito aiuti triennali per l’impiantistica sportiva. Il nostro cofinanziamento ammonta a 75 mila euro e con questo impegno possiamo certificare l’interesse dell’Amministrazione verso un centro che sta a cuore a tutti quanti noi. Il Polisportivo deve continuare a vivere senza impedimenti di sorta”, conclude l’assessore.

I lavori previsti, come detto, riguarderanno l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’adeguamento alle norme igienico-sanitarie degli spogliatoi (con interventi sulle condutture idrico-fognarie), l’impermeabilizzazione della copertura della palestra “Vitarella” e tutta la messa a norma complessiva di palestre, campi di calcio, tennis e pista di pattinaggio, secondo le norme previste dal Coni.

Ufficio Stampa del Comune di Cassano delle Murge

 

Tags: