Si comunica che in data 17 novembre 2017 la Giunta Regionale ha approvato la nomina delle 6 Commissioni provinciali.

Entro il mese di novembre sono stati approvati gli elenchi delle candidature considerate esaminabili e delle candidature considerate non esaminabili per incompletezza delle domande ovvero per assenza dei requisiti minimi di accesso.

Le determine di approvazione dei suddetti elenchi, a cura della struttura amministrativa della Sezione Inclusione Sociale attiva e Innovazione reti sociali sono pubblicate su questa piattaforma.

Ciascun candidato riceverà messaggio mail con l’esito di esaminabilità.

Entro la prima settimana di dicembre tutte le Commissioni di istruttoria valutazione delle domande saranno insediate e potranno procedere alla valutazione dei CV e dei titoli per l’attribuzione dei punteggi relativi alla prima fase.

Questa attività dovrebbe ragionevolmente concludersi entro la terza settimana di dicembre, salvo la necessità di ulteriori verifiche sul CV esteso che sarà richiesto eventualmente ad integrazione delle informazioni fornite con le domande.

I verbali dei lavori delle Commissioni con gli esiti delle valutazioni delle domande saranno pubblicati su questa piattaforma entro il 31 dicembre p.v., fatte salve ragioni di ordine superiore che dovessero imporre eventuali slittamenti dei tempi.

Ciascun candidato riceverà messaggio mail con il punteggio derivante dalla valutazione dei titoli.

Secondo le modalità e i tempi previsti dall’Avviso pubblico, i candidati ammessi ai colloqui riceveranno formale convocazione ai colloqui medesimi.

La fase dei colloqui per la determinazione delle graduatorie finali si svolgerà nel mese di gennaio 2018, con la immediata conclusione delle procedure concorsuali, al fine di rilasciare agli Ambiti territoriali interessati le graduatorie finale con l’evidenza dei vincitori, per i quali procedere con le assunzioni programmate.

La nuova tempistica è stata determinata perchè, essendo stata approvata la DGR di nomina delle Commissioni solo il nov. u.s., sarebbe stato impossibile per i componenti delle Commissioni – tutti funzionari e dirigenti degli Uffici di Piano degli Ambiti territoriali interessati – dedicare numerosi giorni continuativi allo svolgimento dei colloqui sospendendo di fatto l’attività ordinaria negli uffici di provenienza, proprio in coincidenza con le settimane più dense di scadenze amministrativi e contabili dell’anno.

Fonte: Sistema Puglia, Politiche per lo Sviluppo, Avviso Pon Inclusione – RED – Redazione Sistema Puglia