Si terrà stasera, martedì 24 luglio, a partire dalle ore 20:00 in piazza Moro, la presentazione del libro “Posto, taggo, dunque sono? Noi e internet” organizzata dalla Parrocchia Santa Maria Assunta di Cassano delle Murge in collaborazione con l’associazione Cercasi un Fine.

Ospite dell’incontro sarà il prof. Angelo Romeo, docente di Comunicazione all’Università di Perugia e alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, autore del libro edito da Mimesis.

Romeo è autore di numerosi volumi monografici, curatele oltre che articoli in collettanee e riviste internazionali.

“Posto, taggo, dunque sono?” è il suo ultimo lavoro e parte dalla riflessione, come si legge nella descrizione del volume, che «in metropolitana, nei ristoranti, nei musei, per strada è difficile che non ci siano persone con gli occhi puntati sui loro smartphone».

Romeo conduce i lettori in una disamina della società odierna che è, ormai, perennemente connessa: «la rete è uno spazio in cui gli individui quotidianamente vivono, si confrontano, consumano prodotti, musica, emozioni, amicizie, amori. È il luogo degli incontri, degli scontri ma è anche quell’ambiente in cui tutti credono di avere diritto di parola e che l’opinione espressa sia talvolta la più corretta. È il luogo in cui l’immagine, prima ancora dei contenuti, si presenta al contatto, al curioso cibernauta che osserva, gradisce, tagga, commenta, reagisce a post, foto che ritraggono un evento ancora in corso d’opera. È la rete che bellezza, democratica per certi aspetti, liberatoria per altri, luogo di dibattiti accesi, odio, polemiche o semplici pacifici confronti».

In questo testo, Angelo Romeo analizza il rapporto tra la rete, la parola e la nuova estetica dei media digitali, dove il dialogo viene riadattato ai rituali del web.

Il volume è arricchito dalle conversazioni con tre noti studiosi: David Le Breton, Geert Lovink, Junji Tsuchiya, contiene la prefazione di Andrea Scanzi e la postfazione di Maria Caterina Federici.

 

Tags: , , ,