Primo via libera del Parlamento europeo ad un programma di 815 milioni di Euro che si pone l’obiettivo di rilanciare l’occupazione nell’Unione Europea.

La Commissione per gli Affari Sociali ha approvato ieri a larghissima maggioranza, 34 voti a favore e 2 contrari, l’intesa raggiunta lo scorso Luglio con il Consiglio Ue.

Il programma, destinato a coprire il periodo 2014-2020, ha come scopo quello di rafforzare, ed ampliare tre strumenti comunitari già esistenti.

La parte più consistente dei fondi, pari al 61%, sarà destinata al programma ”Progress”, che sostiene lo sviluppo di politiche comuni riguardanti l’occupazione, l’inclusione sociale e la parità di genere.

Il 21% delle risorse è rivolto ad uno strumento di microfinanziamento che mira a prestare piccole somme di denaro per consentire ai disoccupati o alle persone che rischiano di perdere il lavoro di creare le proprie aziende.

Il 18% dei fondi Ue, infine, sarà destinato al programma Eures sull’occupazione, che finanzia progetti di mobilità e apprendimento in tutta Europa.

Fonte: Europe Direct – Sistema Puglia, Lavoro, Economia, Sportello Europa – Redazione Sistema Puglia