l’intervento di Loredana D’Ambrosio, volontaria del circolo Legambiente di Cassano delle Murge e responsabile scuola e formazione del Progetto GGAG

Si è svolta venerdì 2 febbraio, presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana di Bari, la campagna di formazione “Go Green Apulia Go!”, alla quale il circolo Legambiente di Cassano delle Murge ha partecipato con la volontaria Loredana D’Ambrosio, responsabile scuola e formazione del Progetto GGAG, e portando l’esperienza dell’imprenditore cassanese Ivan Aloisio, titolare dell’azienda Majra Moda Maglieri, esempio concreto di economia circolare e green.

Durante l’evento si è parlato di Green Jobs e Green Economy: «è stata una giornata di conoscenza, formazione e riflessione sui Green Jobs in Puglia – spiega il presidente di Legambiente Cassano, Pasquale Molinari – che ha visto la partecipazione di molti giovani che credono nella Green Economy: unica realtà in cui può e deve identificarsi la nostra Puglia!».

la testimonianza dell’imprenditore cassanese Ivan Aloisio, titolare dell’azienda Majra Moda Maglierie

È anche per la larga partecipazione e per le prospettive future, che la Green Economy, continua Molinari, «va sostenuta e incentivata attraverso politiche strategiche e non episodiche che devono essere mosse da una fitta Rete formata da istituzioni, enti, scuole, imprese, comuni e Regione al fine di promuovere sinergicamente interventi e iniziative per i giovani (considerando tra questi anche gli over 35) per le loro idee progettuali… per le loro start up… per la nascita e crescita delle loro giovani Piccole Imprese.

E allora c’è bisogno di una Rete che guardi avanti e costruisca concretamente il nostro Futuro attraverso la qualità, la bellezza, la natura, insieme all’uso efficiente di energia, materia e innovazione, nel rispetto profondo e in sinergia con l’ambiente in cui viviamo.

Perché il Nostro Futuro è nelle Bellezze del Nostro Territorio e non nel Siderurgico», conclude Molinari.

 

Tags: , , , , , ,