1300 giovani pugliesi potranno frequentare un Master post laurea in Italia o all’Estero grazie ad una borsa di studio della Regione. È quanto offre la quinta edizione del programma “Ritorno al Futuro”, finanziato con 18 milioni di euro del Piano Operativo della Regione Puglia – Fondo Sociale Europeo 2007-2013.

I DETTAGLI

Il programma per l’alta formazione della Regione Pugglia è riuscito ad erogare fino ad oggi 12.084 borse di studio per la frequenza di master post-laurea, in Italia e all’estero, ad altrettanti giovani laureati pugliesi. Il programma, ormai consolidato, arriva all’edizione 2013, con una certezza in più: riuscire a garantire, per quasi il 60% dei beneficiari, un’occupazione entro un anno dalla conclusione del percorso formativo. Possono partecipare all’assegnazione delle borse di studio i giovani nati successivamente al 25 luglio 1978 oppure, nel caso di soggetti diversamente abili, i nati successivamente al 25 luglio 1976 e che, alla data di scadenza dell’avviso risultino inoccupati o disoccupati, iscritti alle liste anagrafiche di uno dei Comuni pugliesi da almeno 2 anni oppure, purché nati in Puglia, che abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di 5 anni. Occorre inoltre il possesso di diploma di laurea o di laurea triennale o di laurea magistrale. Requisito essenziale è un reddito familiare non superiore ai 30 mila euro sulla base dell’indicatore ISEE 2012, relativo all’annualità fiscale 2011.

Fonte: Lavoratorio.it – Sistema Puglia, Rassegna Stampa, Area Politiche per lo Sviluppo – Redazione Sistema Puglia