expoLa ricerca e l’innovazione dell’agroindustria pugliese al centro del sesto ed ultimo giorno del Fuori Expo “Lungo la Puglia Rurale” presso l’ex Cobianchi in Piazza Duomo a Milano, organizzato nell’ambito delle attività predisposte dalla Regione Puglia in occasione della partecipazione all’Esposizione Universale. Un Fuori Salone che ha permesso agli imprenditori e ai manager di origine pugliese, selezionati nell’ambito della seconda edizione di “Apulia Attraction”, di conoscere anche la Puglia d’eccellenza nel settore agroalimentare e turistico oltre i confini regionali. La delegazione ha preso parte a una serie di incontri commerciali organizzati dalla rete pugliese dei GAL – partner del progetto di cooperazione interterritoriale “Pugliesi nel Mondo”, nell’ambito del quale sono state realizzate dal Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia in collaborazione con il GAL Meridaunia le attività Fuori EXPO – e dall’Associazione di Comuni “Cuore della Puglia”.

Un momento fondamentale di capitalizzazione delle attività previste da “Apulia Attraction”, che troveranno concretezza nei prossimi mesi: manifestata infatti la volontà di organizzare sin da subito gli incontri tra la Regione Puglia e gli operatori economici dei Paesi di riferimento potenzialmente interessati ad investire nel mercato regionale. Dopo la fase di informazione, che ha permesso alla delegazione di conoscere da vicino il sistema Puglia nella sua complessità, la sua evoluzione, gli strumenti di agevolazione regionale e le più recenti opportunità di investimento, agli otto imprenditori è difatti affidato il compito di riportare nei loro contesti territoriali quanto appreso. Obiettivo del progetto, intercettare potenziali investitori nei settori strategici dell’economia pugliese, attraverso una informata rete di operatori legati al territorio regionale. Gli otto manager, provenienti da Belgio, Germania, Stati Uniti, Australia, Argentina e Sud Corea, rappresentano un’opportunità concreta per lo sviluppo del tessuto economico pugliese. Gli stessi difatti hanno dimostrato grande interesse nei confronti di alcune tipicità regionali per le quali hanno intenzione di proporre nei prossimi mesi progetti di investimento.

“La Puglia deve puntare sui prodotti di alta qualità per affrontare la sfida dei mercati esteri e vincere” – ha affermato l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Loredana Capone. “Così si realizza la ‘potenza’ della Puglia”.

Protagonista dell’ultimo appuntamento con il Fuori Expo “Lungo la Puglia Rurale”, il settore agroalimentare e la sua applicazione alternativa. Ad essere presentata oggi 29 agosto alle 18.00, l’utilizzo di prodotti agroalimentari per la produzione di cosmetici naturali e integratori alimentari: tre interessanti casi di realtà presenti sul territorio, specializzate nella realizzazione di cosmetici a base di olio di oliva, di piante officinali, aromatiche e di aloe, ma anche integratori alimentari e nutraceutici. L’incremento della produzione agricola mediante un’ottimizzazione delle risorse e la produzione di nuovi polimeri da utilizzare per il food packaging: saranno questi gli argomenti dell’evento serale “Apero&Puglia”, il format in programma alle 19.00 che prevede la trattazione di un argomento di divulgazione scientifica in un contesto informale, come un aperitivo, con il coinvolgimento della comunità pugliese in Svizzera (FAPS) e dell’associazione svizzera AperoAnd, finanziato dalla Regione Puglia ai sensi del Piano 2014 “Interventi a favore dei pugliesi nel mondo”.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Sistema Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo, Internazionalizzazione – Redazione Sistema Puglia